Vai al contenuto principale

Dopo 70 anni di successo, IKEA sta voltando pagina

Il catalogo IKEA ha alle spalle una storia straordinaria di 70 anni

Nel corso degli anni è diventata una pubblicazione iconica, molto amata dai clienti, e per IKEA ha rappresentato un importante fattore di successo per raggiungere e ispirare la maggioranza delle persone in tutto il mondo con soluzioni e prodotti per l'arredamento della casa. Tuttavia, i tempi stanno cambiando.

IKEA è diventata più digitale e accessibile e ha adottato nuovi modi di interagire con un maggior numero di persone. Il comportamento dei clienti e il consumo dei media è cambiato, e il catalogo IKEA è utilizzato meno. Inter IKEA Systems B.V., il franchisor di IKEA a livello globale, ha quindi preso la decisione, difficile sul piano emotivo ma dettata da motivi razionali, di chiudere con stile la sfolgorante carriera del catalogo IKEA e di guardare al futuro con entusiasmo.

"Sia per i clienti che per i collaboratori, il catalogo IKEA è una pubblicazione che fa emergere tante emozioni, ricordi e gioia. Da 70 anni è uno dei nostri prodotti più esclusivi e iconici, che ha ispirato miliardi di persone in tutto il mondo. Cambiare pagina al riguardo è stato di fatto un processo naturale da quando l'utilizzo dei media e i comportamenti dei clienti sono cambiati. Per raggiungere e interagire con la maggioranza delle persone, continueremo a fornire ispirazione con le nostre soluzioni per l'arredamento della casa in modi nuovi", afferma Konrad Grüss, Amministratore Delegato di Inter IKEA Systems B.V. ​

La vita in casa non è mai stata così importante. Negli ultimi anni IKEA ha sperimentato nuovi formati e nuovi modi di distribuzione dei contenuti del catalogo IKEA. Nel corso del tempo sia i clienti che i rivenditori IKEA hanno acquisito un vasto patrimonio di conoscenze e informazioni e notiamo che le persone pianificano le loro esigenze e i loro sogni da casa, con gli strumenti che hanno già a disposizione ma anche con strumenti nuovi ed entusiasmanti. È il momento di dire addio al catalogo, ma IKEA guarda al futuro con entusiasmo mentre questo capitolo si chiude e ne inizia un altro.

"Non partiamo da zero. Abbiamo trasformato molti aspetti su come raggiungere e interagire con i nostri clienti, e nel lavoro continuiamo a trovare nuovi modi per ampliare al meglio le conoscenze, le soluzioni e i prodotti esclusivi di IKEA, allo scopo di offrire spunti di ispirazione alla maggioranza delle persone attraverso nuovi canali e formati", dice Konrad Grüss.

La decisione di dire addio al catalogo IKEA va di pari passo con il percorso di trasformazione continua di IKEA, che è diventata più digitale e accessibile, un percorso di cui IKEA ha già toccato numerose tappe. Lo scorso anno le vendite al dettaglio online sono aumentate del 45% in tutto il mondo, IKEA.com ha ricevuto più di quattro miliardi di visite e, allo stesso tempo, abbiamo migliorato i nostri servizi digitali e lanciato nuove app per un'esperienza IKEA migliore in tutti i canali utilizzati dai clienti.

Per onorare e festeggiare la storia straordinaria del catalogo IKEA, durante l'autunno del 2021 metteremo a disposizione gratuitamente un libro ricco di spunti di ispirazione e conoscenze per l'arredamento della casa. Fatta questa premessa, l'amato catalogo IKEA così come lo conosciamo oggi non esisterà più.

5 fatti sul catalogo IKEA:

  • 1951: Ingvar Kamprad in persona realizza il primo catalogo IKEA, che vede in copertina la poltrona MK con imbottitura marrone. Il catalogo, di 68 pagine, viene stampato e distribuito in 285.000 copie nel sud della Svezia. Scritto in svedese.
  • 1998: viene pubblicato in Internet il primo catalogo "IKEA ufficio", un'edizione speciale che proponeva solo mobili per l'ufficio/l'azienda. Quell'anno l'ambizione era di presentare l'intero catalogo online, ma a causa della complessità dei sistemi informatici il lancio venne rinviato.
  • 2000: lancio della versione cartacea e digitale del catalogo IKEA.
  • 2001: per la prima volta nella storia di IKEA, viene lanciata l'attività di e-commerce in Svezia e Danimarca.
  • 2016: nel suo anno di massimo splendore, il catalogo IKEA viene distribuito in 200 milioni di copie, in 69 diverse versioni, 32 lingue e in oltre 50 mercati.

Riferimenti e link al Museo IKEA e alle versioni online dei cataloghi storici:

The IKEA Catalogue through the ages
IKEA kataloger | Museo IKEA
www.Ikea.com

Per ulteriori informazioni, contatta:
media.franchisor@inter.ikea.com