Vai al contenuto principale

Il cibo del futuro: i funghi dai fondi di caffè

Lo sapevi che in una tazza di caffè c’è meno dell’1% dei nutrienti contenuti nei chicchi? Invece di buttare via il rimanente 99%, si possono utilizzare i fondi come base per una fungaia fai-da-te.

Dei funghi spuntano dal coperchio di un contenitore in vetro pieno fino all'orlo di micelio e fondi di caffè - IKEA
Dei funghi spuntano dal coperchio di un contenitore in vetro pieno fino all'orlo di micelio e fondi di caffè - IKEA

Nel nuovo libro di cucina Future Food Today il laboratorio di ricerca e progettazione SPACE10 spiega il perché del successo dei funghi coltivati in casa. Bastano solo dei fondi di caffè freschi, del micelio, un contenitore di vetro e un po’ di pazienza. Dopo 6-8 settimane si potranno gustare i frutti del proprio lavoro.

Cosa serve

Nastro microporoso
Si trova in qualunque farmacia.
Coperchio ermetico
Un coperchio in metallo da avvitare è più facile da perforare del vetro.
Un grande contenitore di vetro
Fondi di caffè
Assicurati di lasciarli raffreddare, altrimenti il calore ucciderà il micelio quando si mischiano i due ingredienti.
Micelio
Il micelio è l’apparato vegetativo dei funghi. È reperibile presso un produttore di funghi locale.

Come si fa

  1. Per coltivare i funghi, l'igiene è fondamentale. Prima di iniziare, quindi, lavati accuratamente le mani con sapone e disinfettante.
  2. Perfora in due punti il coperchio ottenendo dei fori di circa 20 mm di diametro ognuno. Per evitare che i bordi si sfilaccino sul coperchio di metallo, chiudilo fra due pezzi di legno di riciclo, fissa tutto a un tavolo da lavoro con una morsa e poi perfora metallo e legno insieme. Sei hai ancora qualche dubbio, cerca ulteriori informazioni online.
  3. Sterilizza quindi il coperchio e il contenitore immergendoli in acqua bollente per circa un minuto. Asciugali e poi copri i due fori sul coperchio con il nastro microporoso per evitare l'infiltrazione di batteri.
  4. Nel contenitore unisci il micelio ai fondi di caffè, copri il tutto e riponilo al buio. Mantienilo alla temperatura di 20-25 °C per 2-3 giorni, fino a quando i fondi non saranno completamente coperti di micelio bianco. Aggiungi quindi 1-2 cm di altri fondi di caffè freschi e attendi che il micelio copra anche questi. Procedi così fino a quando il contenitore non sarà pieno.
  5. Quando anche gli ultimi fondi saranno diventati bianchi, posiziona il contenitore in un luogo umido e illuminato, evitando però la luce solare diretta, a circa 15-20 °C. Dopo 10-14 giorni, i primi pleurotus faranno capolino dai fori del coperchio, staccando il nastro microporoso. Se non si stacca da solo, aiuta i funghi ad uscire.
  6. Una volta cresciuto un bel gruppetto con le teste ben orizzontali, i funghi sono pronti per essere raccolti. Dopo il secondo o il terzo raccolto, il contenitore avrà esaurito il ciclo produttivo. Elimina l’80% del substrato, applica altro nastro microporoso e aggiungi fondi di caffè freschi. Ora sei pronto per ricominciare.

Future Food Today e SPACE10
Foto dei funghi: Kasper Kristoffersen

Ci piace vedere fino a che punto arriva la creatività dei nostri clienti con i prodotti IKEA. Ricorda però che le modifiche apportate al prodotto rispetto alla sua forma e alla sua funzione originale fanno decadere la garanzia e il diritto al reso.