Vai al contenuto principale

Festa d'estate, parte 3: ridurre gli sprechi

Giocando d'anticipo si possono ridurre al minimo i rifiuti di un party. E a volte riordinare può persino diventare parte della festa. (Clicca sui link qui sotto per altre idee per organizzare una festa estiva in casa).

Donna tiene in mano un contenitore in legno KNAGGLIG pieno di bottiglie in vetro e in plastica - IKEA
Donna tiene in mano un contenitore in legno KNAGGLIG pieno di bottiglie in vetro e in plastica - IKEA

No posate, sì party

Per diminuire i piatti da lavare, il segreto è scegliere degli stuzzichini che non richiedono posate, come le tartine e i finger food. Serviti su un tagliere o un piatto da portata, si volatilizzeranno in un secondo.

Il banchetto del giorno dopo

La festa continua con gli stuzzichini avanzati. Un brunch con gli amici più stretti è un modo per finire il cibo della sera prima e sistemare le ultime cose in compagnia.

Il vetro in fiore

Nuova vita alle bottiglie di vetro: senza le etichette diventano dei vasi alternativi e originali. E per uno stile tutto nuovo, basta una mano di pittura.

Quando si dà una festa, è importante cercare di ridurre i rifiuti al minimo. Con qualche accorgimento, come uno spazio dedicato alla raccolta differenziata, è facile farsi aiutare dagli ospiti e ridurre il carico di lavoro dell’after party.

Christina Breeze, interior designer IKEA

La differenziata passo dopo passo

Un angolo dedicato alla raccolta differenziata vicino alla zone buffet incoraggia gli ospiti a smaltire correttamente i rifiuti. Fa bene all'ambiente e rende più facile riordinare a festa finita.

Ci piace vedere fino a che punto arriva la creatività dei nostri clienti con i prodotti IKEA. Ricorda però che le modifiche apportate al prodotto rispetto alla sua forma e alla sua funzione originale fanno decadere la garanzia e il diritto al reso.