VADHOLMA Isola per cucina, nero/rovere,

CHF 599.00

10 anni di garanzia

Come ricevo il mio ordine?

Verifica della disponibilità di consegna
Verifica delle informazioni Click & Collect
Verifica delle giacenze
Il più venduto
8 immagini di VADHOLMA
Salta le immagini

L'isola per la cucina VADHOLMA è il punto d'incontro della casa e ti permette di cucinare insieme a familiari o amici. Inoltre, è capiente e ha un piano, simile a un bancone per carni, che ti offre un'ampia superficie di lavoro.

Costi di trasporto per la consegna o per altri serviziClick & Collect e punti di ritiro.Numero articolo203.591.54

Descrizione del prodotto

Un'isola di lavoro indipendente per la tua cucina: facile da collocare dove ti serve.

Offre una superficie d'appoggio e di lavoro extra.

Piano di lavoro con spessa impiallacciatura di rovere, un materiale naturale resistente che si può smerigliare e trattare in superficie, quando necessario.

Per velocizzare l'installazione e facilitare la manutenzione questo piano di lavoro è già stato trattato con olio di cera dura.

Grazie alla struttura a strati, il piano di lavoro è più stabile, risente meno dell'umidità ed è meno soggetto a curvarsi e a fendersi rispetto al legno massiccio.

Il motivo caratteristico, determinato dalle venature del legno e sottolineato dall'aspetto dei bordi, dona al piano di lavoro un fascino rustico che si adatta alle cucine tradizionali.

10 anni di garanzia. Scopri i termini e le condizioni nell'opuscolo della garanzia.

Si può completare con la rastrelliera per isola per cucina VADHOLMA.

Gli sgabelli bar con sedile di cm 63 di altezza sono perfetti per questa isola.

Per una stabilità ottimale, serra le viti ogni 3 mesi.

Designer

Ebba Strandmark

Numero articolo203.591.54
  • Piano di lavoro:

    Truciolare, Impiallacciatura di rovere spessa, Rovere massiccio, Olio acrilico

    Gamba/ Base:

    Faggio massiccio, Truciolare, Impiallacciatura di faggio spessa, Faggio massiccio, Lacca acrilica

    Divisorio fisso:

    Truciolare, Laminato melamminico ad alta pressione, Bordo in plastica

    Ripiano:

    Truciolare, Impiallacciatura di faggio spessa, Faggio massiccio, Lacca acrilica

    Pulisci con un panno asciutto.

    Pulisci con un panno morbido inumidito con acqua ed eventualmente un detergente senza abrasivi o sapone.

    Per fare in modo che il tuo piano di lavoro conservi la sua bellezza nel tempo, trattalo regolarmente con l'olio per legno STOCKARYD: dona lucentezza alla superficie, protegge il legno e prolunga la durata del piano.

    Dichiarazione del legno:

    Questo è un elenco di dove ci procuriamo i nostri diversi tipi di legno. Se desideri scoprire di più sui nomi scientifici di queste specie di legno trovi tutto qui.

    isola per cucina Faggio(Fagus sylvatica);Paese di provenienza

    Origine: belgio, bosnia e erzegovina, croazia, francia, romania, slovacchia, slovenia

    isola per cucina Betulla(Betula pendula);Paese di provenienza

    Origine: lituania, russia

    isola per cucina Rovere(Quercus petraea, Quercus robur, Querqus frainetto);Paese di provenienza

    Origine: croazia, romania, slovenia, ungheria

  • Utilizzando in questo prodotto un pannello di truciolare con strato superiore in legno, invece del solo legno massiccio, usiamo una minore quantità di legno per ogni prodotto. In questo modo salvaguardiamo maggiormente le risorse.

    Vogliamo avere un impatto positivo sul pianeta. Ecco perché vogliamo che entro il 2030 tutti i materiali usati per realizzare i nostri prodotti siano riciclati o rinnovabili, e ricavati da fonti gestite responsabilmente.

Dimensioni e imballaggio

Larghezza: 126 cm

Profondità: 79 cm

Altezza: 90 cm

  • Questo prodotto è composto da 2 pacchetti
    VADHOLMA
    Isola per cucinaArticolo n.203.591.54
    Questo prodotto è composto da più colli.

    Larghezza: 80 cm

    Altezza: 17 cm

    Lunghezza: 123 cm

    Peso: 32.20 kg

    Confezione/i: 1

    Larghezza: 82 cm

    Altezza: 7 cm

    Lunghezza: 133 cm

    Peso: 24.41 kg

    Confezione/i: 1

Recensioni

4.7(22)

SostenibilitàSostenibilità

Vita sostenibile a casa

Piani di lavoro migliori con meno legno

IKEA cerca sempre di utilizzare i materiali nel miglior modo possibile. Per realizzare i nostri piani di lavoro in impiallacciatura spessa, per esempio, abbiamo usato metodi di produzione sia tradizionali che moderni. Il risultato? Piani di lavoro più semplici da installare, più stabili e più resistenti all'umidità rispetto ai piani di lavoro in legno massiccio. Non solo. Usando tutte le parti dell'albero, inclusi i rami più piccoli, salvaguardiamo le risorse naturali.

VADHOLMA Isola per cucina, nero/rovere, 126x79x90 cm

Il legno, secondo noi

I mobili IKEA sono associati al legno più che a qualsiasi altro materiale per ottimi motivi. Il legno è rinnovabile, riciclabile e resistente. Mantiene il suo fascino nel tempo ed è un elemento essenziale della nostra tradizione scandinava. Per questo in IKEA crediamo che un suo approvvigionamento responsabile possa dare un contributo cruciale per mitigare il cambiamento climatico. Nel 2012 abbiamo stabilito che avremmo utilizzato del legno ricavato da fonti più sostenibili entro il 2020, e siamo felici di annunciare di avere raggiunto questo obiettivo. Oggi oltre il 98% del legno usato per i prodotti IKEA è riciclato o certificato FSC.

"Tradizionalmente, in IKEA, cerchiamo di utilizzare al meglio i materiali a nostra disposizione", spiega Johnny Rietz, che è stato coinvolto nello sviluppo dei piani di lavoro per cucina in legno impiallacciato spesso. I lavori sono iniziati nel 2008 quando il fondatore di IKEA, Ingvar Kamprad, ha visitato uno dei nostri fornitori e ha posto una semplice domanda, a cui è stata data risposta dopo molto tempo: Come possiamo realizzare questo prodotto usando meno alberi?

Fare di più con meno risorse

"Grazie a diversi tentativi ed errori, abbiamo trovato la soluzione: un'anima di truciolato e uno strato di legno massiccio all'esterno, oppure una spessa impiallacciatura", afferma Johnny. "È una combinazione di artigianato tradizionale e metodi di produzione moderni. L'impiallacciatura sottile come la carta è stata usata per secoli nella fabbricazione di mobili fini e decorativi, ma per i nostri piani di lavoro usiamo uno strato di legno molto più spesso". L'impiallacciatura spessa rende la superficie resistente e permette di risparmiare parecchia materia prima. Dalla stessa quantità di legno necessaria per creare un piano di lavoro solido è possibile produrne cinque impiallacciati.

Niente sprechi

Un altro vantaggio di questa tecnica di produzione è che si può usare l'albero intero: il tronco come superficie e i pezzi di scarto, rami curvi e piegati e piccoli rametti per il truciolato all'interno. Il risultato finale è un piano di lavoro genuino come il legno massiccio, ma più stabile e più resistente all'umidità. "A volte una piccola e innocua domanda può fare una grande differenza. È esattamente ciò che è successo con i piani di lavoro della nostra cucina. È iniziata come una sfida a sfruttare le risorse in modo più saggio, ed è finita per avere effetti positivi non solo per l'ambiente, ma anche per la qualità. Penso che tutto ciò sia fantastico!", esclama Johnny.

Le foreste svolgono un ruolo cruciale per la vita sulla Terra

Le foreste contribuiscono all’equilibrio dell’atmosfera, purificano l’aria che respiriamo e fanno parte del ciclo dell’acqua. Inoltre, favoriscono la biodiversità della fauna selvatica e accolgono le comunità indigene, che traggono il loro sostentamento dalle stesse foreste. Il 90% delle specie animali e vegetali presenti sul pianeta ha bisogno delle foreste per sopravvivere, poiché fonti di cibo, combustibile, legname e altri servizi ecosistemici fondamentali. IKEA riceve ogni anno circa 19 milioni di metri cubi di legno grezzo da oltre 50 paesi; l’impatto sulle foreste e sull’industria del legno è quindi notevole e, in più, ha la grande responsabilità di promuovere tecniche di approvvigionamento sostenibili. Con un approvvigionamento responsabile del legno e una gestione scrupolosa delle fonti, le persone che dipendono dalle foreste possono soddisfare le proprie esigenze e le aziende lavorare in modo sostenibile. Allo stesso tempo, si garantisce la protezione degli ecosistemi forestali e una valorizzazione della biodiversità.

Legno proveniente da fonti più sostenibili al 100%

In IKEA rispettiamo i rigidi standard del settore per incentivare una selvicoltura responsabile. Nella nostra supply chain non consentiamo l’uso di legno con un valore di conservazione elevato o proveniente da aree forestali illegali o in cui siano presenti conflitti sociali. Prima di iniziare a lavorare con IKEA, i fornitori devono dimostrare di rispettare i nostri requisiti fondamentali sul suo approvvigionamento. IKEA chiede a tutti loro di attingere a fonti più sostenibili (legno riciclato o certificato FSC), li sottopone a controlli regolari e richiede di attuare misure correttive immediate a chiunque non rispetti i requisiti. Grazie al lavoro svolto insieme ai nostri fornitori siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo previsto per il 2020: utilizzare fonti più sostenibili. Oggi oltre il 98% del legno utilizzato per i prodotti IKEA è certificato FSC o riciclato.

La Forest Positive Agenda di IKEA per il 2030

La pressione sulle foreste di tutto il mondo e sui loro ecosistemi sta aumentando a causa di un’agricoltura non sostenibile, dell’espansione delle infrastrutture e del disboscamento illegale. Ecco perché è giunto il momento di adottare un approccio ancora più olistico per proteggere e sostenere queste fonti cruciali per le future generazioni. La Forest Positive Agenda di IKEA per il 2030 è nata per migliorare la gestione delle foreste, promuovere la biodiversità e mitigare il cambiamento climatico. Inoltre, punta a sostenere i diritti e le esigenze delle persone che dipendono dalle foreste lungo l’intera supply chain e a guidare l’innovazione per un uso ancora più intelligente del legno. L’Agenda è incentrata su tre aree fondamentali: • Fare in modo che la gestione responsabile delle foreste diventi una pratica consolidata in tutto il mondo. • Fermare il disboscamento e promuovere la riforestazione degli ambienti degradati. • Guidare l’innovazione per un uso più intelligente del legno, con prodotti pensati per essere riutilizzati, rinnovati, rigenerati e, infine, riciclati.

Lavorare insieme per andare lontano

IKEA collabora da molti anni con aziende, governi, organizzazioni non governative e gruppi di cittadini per fronteggiare il degrado forestale e la deforestazione. Inoltre, lavora per accrescere il volume e la disponibilità di legno ricavato da foreste gestite responsabilmente, sia per la nostra supply chain che per altre esigenze. Il nostro obiettivo è migliorare la gestione delle foreste su scala globale e far sì che l’approvvigionamento responsabile del legno diventi la norma per l’intero settore. Potremo così contribuire ad accrescere la biodiversità e la resilienza degli ecosistemi forestali.

Scopri di piùVedi di meno

Materiale

Cos'è l'impiallacciatura?

L'impiallacciatura è un sottile strato di legno applicato a materiali come il truciolare per creare una superficie durevole, con l'aspetto del legno naturale. Ci offre i numerosi vantaggi del legno senza però usare legno massiccio. I legni più comuni per l'impiallacciatura sono betulla, frassino, rovere e faggio; abbiamo creato una speciale vernice UV che aiuta a preservare la struttura naturale del legno. Il vantaggio di un'impiallacciatura leggermente più spessa è che, se la superficie si rovina, la si può riparare e levigare, così i mobili vivono più a lungo e rimangono più belli.