Vai al contenuto principale

ESENZIONI IVA - AGEVOLAZIONI FISCALI


Gentile Cliente, ti ricordiamo che per poter avere il rimborso dell’iva che hai pagato in anticipo è necessario inviare la documentazione completa e il Modulo Rimborso IVA via posta all'indirizzo:

IKEA ITALIA RETAIL S.R.L.
Strada Provinciale 208 n° 3 - 20061 Carugate (MI)
Att.ne Ufficio Amministrativo


Di seguito ti indichiamo per ogni articolo di legge la documentazione richiesta.
NB: qualora la documentazione inviata non risultasse completa e conforme con quanto richiesto, la pratica di rimborso, non verrà evasa.
NB: l’esenzione IVA di cui all’art. 38 quater DPR 633/72 è applicabile esclusivamente nei nostri STORE tramite procedura TAX FREE GLOBAL BLUE.

Esenzioni IVA

ACCORDI E TRATTATI INTERNAZIONALI ART. 72 DPR 633 72 - SEDE ITALIA

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Modello 181 in ORIGINALE compilato in ogni sua parte e timbrato dal Ministero degli Affari Esteri italiano. L'importo indicato deve corrispondere esattamente all'acquisto
3. Copia documento di identità del cliente che effettua l'acquisto che deve corrispondere al nominativo inserito nel modello 181
4. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT).

ACCORDI E TRATTATI INTERNAZIONALI ART. 72 DPR 633 72 - SEDE IN UE

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Certificato di Esenzione dall' Iva e dalle Accise in ORIGINALE compilato in ogni sua parte e provvisto di timbro dell'autorità straniera competente che ne attesti il beneficio. L'importo indicato deve corrispondere esattamente all'acquisto
3. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4. Copia documento d'identità che deve corrispondere con il nominativo riportato nel Certificato di Esenzione dall'Iva e dalle Accise.

ACCORDI E TRATTATI INTERNAZIONALI ART. 72 DPR 633 72 - ENTI

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Dichiarazione in originale su carta intestata dalla quale risulti che l'acquisto è effettuato nell'ambito delle funzioni istituzionali dell'Ente
3. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4. Copia documento d'identità che deve corrispondere con il nominativo riportato nella dichiarazione.

ACCORDI E TRATTATI INTERNAZIONALI ART. 72 DPR 633 72 - NATO CON SEDE IN ITALIA

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Attestato in forma libera (non esiste un formato prestabilito) rilasciato dal Comando NATO in originale con specifica della qualifica del soggetto che la sottoscrive e che dichiara che l'acquisto è effettuato per conto della Nato nell'espletamento delle proprie funzioni istituzionali. La dichiarazione deve indicare l'importo esatto dell'acquisto.
3. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4. Copia documento d'identità che deve corrispondere con il nominativo riportato nell'attestato.

ARTICOLO 8 LETT.C DPR 633/72 ESPORTATORI ABITUALI

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Dichiarazione d'intento corretta e valida
3. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4. Copia documento d'identità che deve corrispondere con il nominativo riportato nella dichiarazione
5. Copia della ricevuta dell’avvenuta trasmissione telematica da parte del cliente.

ARTICOLO 8 BIS COMMA II DPR 633/72 DOTAZIONI DI BORDO

Cosa invia il cliente
1. Copia della fattura vistata dagli uffici doganali o guardia di finanza entro 90 giorni dall'acquisto
2. Dichiarazione d'intento in ORIGINALE compilato in ogni sua parte.
3.Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4. Copia documento d'identità che deve corrispondere al nominativo riportato nella dichiarazione d'intento
5. Dati relativi all'imbarcazione sulla quale verranno imbarcati i beni ceduti, il numero di iscrizione presso la Capitaneria di porto e la dichiarazione del capitano della nave circa la destinazione dei beni acquistati.

ARTICOLO 71 DEL DPR 633/72 CITTÀ DEL VATICANO

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura appositamente vistata dal Governatorato dello Stato di Città del Vaticano. La fattura deve essere vistata entro 90 giorni dalla cessione
2. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
3. Certificazione che attesti la residenza del cliente nel territorio dello stato di Città del Vaticano o nelle aree in cui hanno sede le istituzioni e gli uffici menzionati nella convenzione italo-vaticana del 30/6/1930
4. Copia documento d'identità.

ARTICOLO 71 DEL DPR 633/72 SAN MARINO

Cosa invia il cliente
1. L'originale della fattura con marca apposta dall'ufficio tributario sammarinese debitamente perforata con l'indicazione della data e munita del timbro a secco circolare con lo stemma ufficiale sammarinese
2. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
3. Copia codice operatore
4. Copia documento d'identità.

ARTICOLO 8 LETT.B DPR 633/72 CESSIONI ALL'ESPORTAZIONE EXTRA U.E.

Cosa invia il cliente
1. Copia della bolla doganale di uscita della merce dall'Italia.
2. Il cliente si impegna a trasportare la merce descritta in fattura fuori dal territorio della UE entro 90 giorni dalla consegna della merce
3. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
4.Copia documento di riconoscimento o passaporto. La residenza extra U.E. potrebbe risultare per motivi di lavoro da una lettera del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciate, Consolati italiani all'estero. La lettera dovrà avere la data di decorrenza del contratto di lavoro e l'acquisto della merce dovrà avvenire sempre dopo la data dell'incarico.

ARTICOLO 41 D.L. 331/93 CESSIONI INTRACOMUNITARIE

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Copia scontrino
3. Copia documento di riconoscimento/passaporto del cliente
4. Copia del Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT)
5. Copia certificato emesso dall'autorità competente che attesta l'esistenza della P.I. e della società.







Agevolazioni fiscali




AGEVOLAZIONI IVA 4% - SUSSIDI PER SOGGETTI PORTATORI DI HANDICAP

Cosa invia il cliente
1. Certificato, con data antecedente l'acquisto, attestante l'invalidità funzionale permanente rilasciato dall'unità sanitaria locale competente
2. Specifica prescrizione, rilasciata dal medico specialista, dalla quale risulti il collegamento funzionale tra il sussidio tecnico ed informatico e la menomazione
3. Copia Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT) completo in ogni sua parte
4. Copia documento di riconoscimento o passaporto.

AGEVOLAZIONE FISCALE PER RISTRUTTURAZIONE EDILIZIE – IVA RIDOTTA AL 10%

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Copia Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT) completo in ogni sua parte
3. DIA o apposita dichiarazione, sotto la propria responsabilità, circa l’utilizzazione dei beni stessi ai soli fini degli interventi di recupero di cui all’articolo 31 della Legge 5 agosto 1978 n. 457, esclusi quelli di cui alle lettere a) e b) del primo comma dello stesso articolo.

AGEVOLAZIONE FISCALE IVA 4% - ABITAZIONI NON DI LUSSO IN COSTRUZIONE

Cosa invia il cliente
1. Copia fattura
2. Copia Modulo Rimborso IVA con gli estremi del codice IBAN (se è banca estera fornisce il codice SWIFT) completo in ogni sua parte
3. DIA/SCIA/PERMESSO PER COSTRUIRE
4. Documento che attesti che il fabbricato sia di nuova costruzione
5. Apposita Dichiarazione di responsabilità compilata in ogni sua parte che deve corrispondere all’intestatario della fattura e a chi si effettua il rimborso
6. Copia dello scontrino contenente i soli prodotti oggetto dell’agevolazione

Ti informiamo che in caso di necessità o per sapere lo stato di un rimborso potrai contattarci via telefono, chat o mail.