Vai al contenuto principale

Il cibo al centro e la spesa sostenibile

Riccardo Casiraghi e Stefano Paleari, fondatori di gnambox.com, hanno in comune la stessa passione per la semplicità e il buon cibo. Un amore che condividono, raccontando una cucina fatta di ingredienti scelti con cura e attenzione per il benessere delle persone e del pianeta.

Ma per essere ancora più sostenibili dovevano apportare un cambiamento, a partire dalla propria cucina. 

GNAMBOX, food influencer - IKEA minds of change
GNAMBOX, food influencer - IKEA minds of change

    La parola alle esperte

    Valeria Ferti, Andreana Vitagliano, Communication & Interior Design IKEA

    “Per loro abbiamo individuato soluzioni semplici per modificare il modo di fare la spesa e di cucinare riducendo l’impatto sull’ambiente”.

    Valeria Ferti e Andreana Vitagliano, Communication & Interior Design IKEA

    Progetto minds of change - IKEA per GNAMBOX

    Orto aromatico a metro 0


    “Sono stati implementati un orto aromatico e una serra mobile per avere materie prime sempre fresche” spiegano Valeria e Andreana. In una zona della cucina precedentemente inutilizzata è stato inserito il set di coltivazione VÄXER che garantisce alle piante sempre la giusta luce alla distanza corretta. E grazie alla porosità della pietra pomice l'acqua viene assorbita immediatamente favorendo la circolazione dell’aria attorno alle radici delle piante.

    giardinaggio in casa, sistema idroponica, cucina, IKEA

    Completa l’orto l’unità per coltivazione KRYDDA grazie al quale Riccardo e Stefano potranno avere sempre cibo sano e fresco in casa.

    Frutta e verdura sono state inoltre organizzate in cassette KNAGLIGG in legno e in cestini in rete metallica RISATORP che permettono di conservare al meglio la loro consistenza offrendo una buona ventilazione.

    KNAGLIGG cassette in legno per organizzare frutta e verdura - IKEA
    Organizzazione frutta e verdura in cucina - IKEA

    Organizzazione più efficiente

    “Bastano piccoli accorgimenti nella conservazione e organizzazione degli alimenti per ridurre gli sprechi e risparmiare mangiando più sano” continuano Valeria e Andreana.

    «
    Per diminuire l’acquisto di prodotti confezionati è stata progettata una dispensa con numerosi contenitori collocati a supporto della zona lavoro, così da avere sempre tutto a portata di mano.
    »

    Valeria Ferti e Andreana Vitagliano, Communication & Interior Design IKEA

    Organizzazione IKEA 365+ scaffali cucina IKEA

    I contenitori IKEA 365+ permettono infatti di organizzare i prodotti secchi come cereali, legumi e spezie, con coperchi ermetici in bambù per conservarne la freschezza.

    In più per evitare gli sprechi del cibo sono stati previsti portavivande IKEA 365+ ideali per trasportare o conservare gli alimenti.

    Guarda i prodotti del progetto

    Progetto Minds of Changes - IKEA