Vai al contenuto principale

Goditi la serenità di un armadio ordinato

Una casa ordinata crea benessere, aiuta a impiegare meglio il tempo e ci fa essere in armonia con l’ambiente, perché organizzare serve a selezionare ciò che amiamo e a non accumulare inutilmente, a partire dal guardaroba. Segui i consigli di Rossella di IKEA Italia per rimettere a nuovo il tuo armadio e tenerlo in ordine.

La missione di Rossella.

Stanze funzionali e ben sistemate ci fanno stare meglio e scegliere le giuste soluzioni d’arredo è il primo passo per creare ordine, iniziando dall’armadio. Ecco i consigli di Rossella di IKEA Italia per organizzare gli spazi in base all’uso quotidiano dei tuoi vestiti.

«
Dall’organizzazione della casa dipende la tua serenità e il tuo benessere. Scegli le giuste soluzioni d’arredo per fare spazio al tuo mondo
»

Organizza e goditi l’ordine.

Un armadio perfettamente organizzato è ciò di cui hai bisogno per fare ordine nella tua camera da letto. Non serve la bacchetta magica, basta scegliere i giusti contenitori. Così puoi sistemare abiti, accessori, scarpe in base a tipologia e dimensione. E avere tutto a portata… d’occhio.

Liberati dal superfluo: metti in pratica il decluttering.

Spesso accumuliamo e finiamo per riempire l’armadio di cose che ci appesantiscono e creano disordine e confusione. Seleziona e liberati del superfluo, ti aiuterà a fare spazio solo a ciò che conta. In una sola parola: decluttering!

«
Selezionare ed eliminare il superfluo è il primo passo per creare ordine in casa e rispettare l’ambiente. Gli inglesi lo chiamano decluttering
»

Pulito è bello.

Un ambiente pulito è il primo alleato del nostro benessere fisico ma è anche fonte di benessere della mente perché permette di godere degli spazi in modo completo e rilassato. Attribuire il giusto spazio a ogni cosa permette di lasciare liberi superfici e armadi, così da poter prendercene cura quotidianamente.

Suddividi le funzioni.

Per avere un guardaroba ordinato si deve anche disporre degli spazi giusti per suddividere i vestiti in base al loro uso. Puliti, usati ma da rindossare o sporchi, i capi devono avere il giusto punto di raccolta: quelli destinati alla lavatrice saranno poi gestiti con soluzioni dedicate a lavaggio, asciugatura e stiratura.

Mantieni l’ordine nel tuo guardaroba.

Non importa la grandezza del tuo armadio, c’è sempre una soluzione su misura per tutta la varietà delle tue cose. Potrai moltiplicare lo spazio in cassetti e ante senza perdere organizzazione e funzionalità e sapere sempre cosa hai a disposizione, per creare abbinamenti perfetti in base a stagione e occasioni.

Raccogli e sistema.

Custodie in tessuto di diverse dimensioni sono ideali per riporre i vestiti e proteggerli dalla polvere. Puoi abbinarle a portatutto a scomparti da appendere e a tasche per scarpe e accessori.

Componi la scacchiera perfetta.

Vuoi avere sempre ripiani e cassetti perfettamente organizzati? Divisori quadrati e rettangolari fanno al caso tuo, così sarà più facile ritrovare biancheria, calze e piccoli oggetti.

Una gruccia per ogni cosa.

È importante utilizzare le giuste grucce: non solo per avere camicie e pantaloni sempre stirati ma anche per appendere cinture, cravatte e sciarpe e classificarle per colore e tessuto.

A ognuno il suo armadio.

1. Il collezionista.
Per te che ami collezionare vestiti, scarpe e accessori, l’armadio perfetto è quello con tante soluzioni per catalogare e mettere in mostra le cose a cui tieni. Un vero scrigno delle meraviglie!

2. Il fantasioso.
Ti ritrovi solo nel tuo ordine? La soluzione giusta è un armadio capiente dotato di ante, dove poter esercitare tutta la tua fantasia. E dove custodire non solo abiti ma anche cappelli, piccole scatole e la tua borsa preferita.

3. Il pignolo.
Se l’ordine è il tuo forte, un guardaroba a vista è quello che fa per te. Così potrai sempre ammirare il tuo spazio organizzato in modo impeccabile, semplicemente aprendo una tenda.


Seleziona i tuoi abiti e guadagna spazio.

Per mantenere l’ordine nell'armadio seleziona i tuoi vestiti. Individua quelli da buttare via, se sono consumati; quelli che vuoi conservare, perché rispecchiano la tua personalità; i capi da regalare, che potrebbero essere utili a qualcun altro, e quelli da recuperare, per una seconda vita. Rinunciare al superfluo può essere un vero stile di vita, per saperne di più leggi la guida per liberarti di ciò che non ti serve.

«
Pensa in modo sostenibile. Recuperare i capi che non mettiamo e restituire loro una seconda vita mette in moto un circolo virtuoso e rende la casa un microcosmo sano e costruttivo
»


Crea la lavanderia dei tuoi sogni.

È uno degli spazi più desiderati della casa, quello più multifunzionale e da cui può dipendere l’ordine delle altre stanze: la lavanderia. Per organizzarla al meglio servono creatività e soluzioni pratiche e intelligenti che ci aiutino a destinare un angolo a ogni funzione (raccolta capi sporchi, lavaggio, asciugatura, stiratura). Anche se non abbiamo un’intera stanza da dedicare a lavanderia, bastano piccoli accorgimenti per guadagnare spazio, come sfruttare le altezze. Con un pensile con anta sopra la lavatrice, ad esempio, per creare continuità con l’ambiente o usando stendibiancheria pieghevoli o da parete, sostenibili e facili da chiudere una volta usati.

«
Non tutte le case hanno una stanza da dedicare a lavanderia ma è possibile moltiplicare lo spazio grazie a qualche accorgimento: sfruttando le altezze, ad esempio
»

Scegli una soluzione a vista.

Basta una mensola per risolvere le tue esigenze. Può servire per avere tutto a portata di mano oppure diventare una pratica superficie di lavoro per trattare i capi. Sotto troveranno posto lavatrice, stendino o i cesti della biancheria.

Sfrutta tutte le pareti.

Anche le pareti e i soffitti possono essere attrezzati per organizzare la lavanderia. Puoi usare una bacheca con contenitori per sistemare detersivi e utensili e custodire anche gli oggetti più piccoli, come spugne e mollette da bucato

Fai il bucato, con i giusti alleati.

Piccoli accessori possono essere grandi soluzioni per organizzare lo spazio in modo efficiente e per non farti perdere il sorriso, e neanche il tempo. Così fare il bucato sarà più pratico e veloce.

A ogni cosa la sua molletta.

Usa uno stendibiancheria con mollette, è perfetto per i capi piccoli, così non avrai più calzini spaiati. In più è allegro, colorato e facile da chiudere e mettere via.

Fai un bucato sostenibile.

Macchie ostinate costringono a pretrattare i capi? Prodotti naturali e rimedi della nonna vengono in soccorso. Usa barattoli ermetici per le polveri, sono pratici e ricaricabili.

Il tuo ordine, in movimento.

Un carrello è la soluzione giusta per contenere ciò di cui hai bisogno quando c’è poco spazio a disposizione. Si può spostare e può occupare angoli residui.

Metti in circolo ciò che non usi più.

Vuoi fare del bene a te, alla tua casa e all’ambiente? Usa la creatività e immagina nuove funzioni per le cose che non usi più, come la biancheria della casa. Ti sorprenderai di come potranno essere ancora utili e belle, come se fossero nuove. E metterai in pratica un vero comportamento responsabile.

Porta la tua tenda in giardino.

Non buttare via le tue vecchie tende. Anche se rovinate, puoi portarle all’aperto e, ad esempio, utilizzarle per creare una magica scenografia per piacevoli picnic nel verde.

Riusa la fantasia.

Un’idea per riusare un copripiumino? I tessuti fantasia possono ancora dare un tocco di allegria alla casa se impiegati per rivestire vecchi mobili. Oppure scatole e libri.

Un, due tre… shopper!

Sai che con un ritaglio di tessuto e pochi strumenti puoi realizzare una shopper? Scarica le istruzioni e in pochi passaggi avrai la tua nuova borsa: riciclata, sostenibile e personalizzata.