Vai al contenuto principale

Piccoli gesti per migliorare la qualità dell'aria

Spesso si parla di inquinamento atmosferico, ma in casa si può stare tranquilli? Ecco qualche suggerimento per migliorare l'aria che si respira in casa.

Soggiorno bianco con piante da interno su mensole e portavasi - IKEA
Soggiorno bianco con piante da interno su mensole e portavasi - IKEA

L'inquinamento atmosferico può avere gravi conseguenze per la salute, ma con qualche piccolo accorgimento la qualità dell'aria può migliorare, almeno in casa.
1. Le piante purificano l'aria Anche una ricerca della NASA dimostra che le piante sono fra i principali purificatori d'aria naturali. Lo studio ha infatti provato che eliminano tossine dannose che si possono trovare in detergenti e arredi, come la formaldeide. Il clorofito è noto per le sue qualità purificanti, non richiede molte cure ed è innocuo per gli animali di casa.
2. Cappa accesa e fornelli a induzione La cappa aspirante in funzione mentre si cucina è fondamentale per una corretta ventilazione e un piano a induzione inquina meno di un fornello a gas. Utilizzare un piccolo piano cottura a induzione portatile TILLREDA può essere una soluzione, se non si può cambiare tutta la cucina.
3. Detergenti sostenibili Prodotti di uso quotidiano presenti in ogni casa come aceto, bicarbonato e succo di limone, possono diventare delicati disinfettanti naturali, sostituendo i detergenti chimici industriali. Il limone aiuta a eliminare le macchie e lascia un piacevole profumo. Il bicarbonato è ideale per pulire il forno ed elimina i residui di cibo bruciato da pentole e padelle, mentre l'aceto libera le tubature e fa brillare i bicchieri. Per un'alternativa naturale e fatta in casa ai detergenti industriali, basta mescolare acqua e aceto in parti uguali con qualche goccia di limone.

«
L'inquinamento interno può arrivare a essere cinque volte maggiore di quello esterno. La qualità dell'aria è un problema di tutte le grandi città.
»

Nanette Weisdal, Sustainability Range manager, IKEA of Sweden

Nanette Weisdal è alla guida del programma di sviluppo della sostenibilità nell'assortimento di prodotti IKEA. Di recente si è concentrata sulle idee per purificare l'aria. Il Sondaggio sulla qualità dell'aria di IKEA dimostra la necessità di aumentare la consapevolezza e agire. ‘Il problema principale è che l'aria non si vede. In casa pensiamo di essere protetti, perché casa è sinonimo di sicurezza,’ afferma. ‘Come individui, è facile sentirsi sopraffatti e inermi davanti a problemi di questa portata, eppure ci sono tanti piccoli accorgimenti che possiamo adottare e che possono avere un impatto reale sulla qualità dell'aria.’

Scopri altri suggerimenti per una vita più sostenibile in casa