Vai al contenuto principale

Lavora da casa in modo salutare

Da luogo intimo e familiare, cuore della vita privata, la casa si apre per accogliere anche il lavoro. Creare un ufficio domestico funzionale e utile al tuo benessere diventa l’occasione per esercitare la fantasia con soluzioni intelligenti e scoprire le mille potenzialità della tua casa. Segui i consigli di Gaia di IKEA Italia per creare lo spazio perfetto per stimolare la mente. E fare bene anche al corpo.

La missione di Gaia.

Lavorare a casa in modo salutare significa ottimizzare la relazione tra noi, l'ambiente domestico e gli strumenti che usiamo. Scopri, grazie ai consigli di Gaia di IKEA, come aumentare benessere e produttività organizzando lo spazio in modo ottimale e creando il giusto equilibrio tra lavoro e vita.

«
Bastano poche e semplici regole per assumere una postura corretta. Così lavorare da casa porterà benessere a mente e corpo
»

Segui i principi dell’ergonomia.

Assumere la corretta postura al lavoro allontana il rischio di stress psicofisico. Segui alcune semplici regole: usa una sedia ad altezza regolabile, siediti a una scrivania che ti permetta di appoggiare i piedi sul pavimento e disponi libri e apparecchi elettronici con la giusta angolazione e distanza dagli occhi.

Tu lavori, la casa vive.

I pannelli fonoassorbenti sono la soluzione ideale per aiutare la concentrazione, soprattutto in ambienti in cui si svolgono diverse attività contemporaneamente. Applicali a parete o usali come separé mobili. Saranno utili a tutti i membri della famiglia e porteranno un tocco di originalità in casa.

Cambia posizione.

È importante alternare le ore trascorse alla scrivania a brevi momenti di pausa, per sgranchire le gambe e ritrovare il benessere di collo e schiena. Fai qualche piccolo esercizio di allungamento, anche sulla sedia, oppure sistema una poltrona o un divano nelle vicinanze, per rilassarti su comodi cuscini e distrarti con attività più leggere.

«
Alternare le ore alla scrivania a piccoli esercizi di allungamento aiuta ad alleviare la fatica di schiena, collo e gambe e rigenera le idee
»

Scegli la luce giusta.

Una corretta illuminazione permette di non affaticare gli occhi e di essere più produttivi. È bene schermare la luce esterna con tende, magari a strati, per creare diverse luminosità giocando con tessuti e colori, e usare lampade con fonti a bassa intensità e più calde, adatte sia all’utilizzo di uno schermo sia alla lettura.


I consigli per organizzare a casa il tuo ambiente di lavoro.

1. Cerca il tuo spazio.
Crea un angolo su misura per le tue esigenze, tranquillo e funzionale, per favorire concentrazione e produttività.

2. Ogni cosa al suo posto.
Mantieni l’ordine con scaffali a vista per gli accessori, portariviste per i documenti e bacheche portaoggetti.

3. Moltiplica le funzioni.
Trasforma gli spazi per adattarli a usi differenti e per condividerli anche con i più piccoli. Puoi lavorare anche in cucina o in camera da letto.

Nascondi l'ufficio, in pochi gesti.

Equilibrare lo spazio necessario per le nostre attività lavorative con quello dedicato alla vita privata è importante per il benessere di corpo e mente. Per questo abbiamo bisogno di soluzioni intelligenti e accessibili per separare dovere e piacere non rinunciando a praticità e ordine. Un tavolo a ribalta e una sedia pieghevole sono la soluzione salvaspazio per trasformare ogni angolo della casa in un comodo ufficio, anche grazie a scaffali o mensole.

L’ufficio nell’armadio.

Anche i posti più impensabili e nascosti della casa possono trasformarsi nello spazio ideale da dedicare al proprio lavoro. Scegli i mobili giusti per far diventare l’interno di un guardaroba una perfetta postazione. E quando hai finito, chiudi le ante e vivi la tua casa.

Soluzioni in movimento.

Un pratico carrello o una cassettiera con rotelle aiutano a mantenere in ordine tutti gli accessori da scrivania. Puoi tenerlo accanto alla sedia o spostarlo dove serve e infine riporlo in un angolo della stanza o sotto al tavolo.

Crea il tuo sfondo.

Seduti alla scrivania, possiamo leggere, studiare, lavorare al computer, fare telefonate e anche partecipare a riunioni a distanza. Una tenda colorata può servire come sfondo per le tue video conferenze e può essere utile per chiudere la postazione a fine giornata e mantenere l’ordine.

«
Un ufficio a casa? Sul tavolo della cucina, in camera da letto, dietro una tenda. Persino dentro un armadio, usando soluzioni salvaspazio e un po’ fantasia
»


Scandisci il tuo tempo.

Una buona giornata di lavoro dipende da una corretta routine, a partire dal mattino. Organizza al meglio il tuo tempo e concediti momenti utili per distrarti e rilassarti.

Fissa i tuoi obiettivi.

Quando si lavora da casa è importante stabilire tempistiche e priorità. Segna tutti i tuoi appunti su una lavagna, così a fine giornata basterà cancellare gli obiettivi raggiunti con un panno umido.

Ricordati di bere.

Idratarsi correttamente è un buon alleato per la concentrazione. Tieni con te una bottiglia d’acqua o concediti una pausa con una tazza di tè. L’ideale sarebbe fermarsi per 15 minuti ogni 2 ore.

Rilassati con il verde.

Le piante portano ossigeno nella stanza e riposano la vista. Dedica qualche minuto alla cura dei tuoi vasi in casa. Anche solo guardarli servirà per alleviare la fatica e fare bene al corpo.

«
Una buona giornata di lavoro inizia dal mattino. Organizza bene il tuo tempo per equilibrare
»

Prenditi cura di te, anche quando lavori.

Assumere la corretta postura serve per lavorare con il giusto comfort. Tre utili alleati possono permetterti di creare una postazione comoda e sana, per prevenire la stanchezza, far fiorire le migliori idee e non perdere il sorriso.

I tuoi device dappertutto.

Un supporto per tablet e computer portatile ti consente di lavorare a casa con comodità in qualsiasi posizione, senza stancare la vista né affaticare il collo.

Una comoda seduta.

Aggiungi un cuscino alla tua sedia da lavoro. Renderà più confortevoli le ore passate alla scrivania e permetterà di dare sollievo alla schiena.

Solleva i piedi.

Per avere le gambe nella corretta posizione, scegli un poggiapiedi da tenere sotto il tavolo. Migliorerà la postura riducendo la tensione sulla colonna vertebrale.