Vai al contenuto principale

Due bambini e una cameretta: spazio per tutti

Dividere la cameretta con un fratello o una sorella è un’opportunità per scoprire la gioia della condivisione, senza rinunciare al proprio spazio e a esprimere la propria personalità. Ecco qualche spunto dalla cameretta di Manuela e Miguel.

Una cameretta arredata con un letto a castello. Un bambino è seduto nel letto di sotto, mentre una bambina è in cima alla scaletta, sul letto superiore - IKEA
Una cameretta arredata con un letto a castello. Un bambino è seduto nel letto di sotto, mentre una bambina è in cima alla scaletta, sul letto superiore - IKEA

Letto da sogno

In una cameretta condivisa, il letto è il proprio regno. Per questo è importante che i bambini scelgano le lenzuola, i cuscini e i peluche di cui circondarsi. Le tasche per letto STICKAT, invece, sono ideali per conservare piccoli e grandi tesori. Se la metratura è scarsa, un letto a castello è un’ottima soluzione salva spazio. Ricorda però che il letto superiore è adatto a bambini da 8 anni in su.

Facili da organizzare, riporre e trovare

“Abbiamo provato diverse soluzioni per l’organizzazione della stanza, ma l’obiettivo era sempre lo stesso: rendere i giochi accessibili per i bambini. Infatti, abbiamo privilegiato scatole e contenitori trasparenti e facili da spostare o sollevare. Poter vedere i propri giochi li stimola a usarli più spesso, altrimenti si dimenticherebbero di averli”, spiega mamma Marcia.

Extra comfort

Gli oggetti che donano un senso di familiarità e sicurezza ai bambini rendono più confortevole la loro cameretta. Per questo non devono mai mancare nella stanza, che siano una luce notturna che scaccia la paura del buio, il peluche che li accompagna nel mondo dei sogni o il libro della loro favola preferita.

La nostra sfida era quella di rendere questa cameretta perfetta per entrambi i bambini. Pareti colorate e un letto a castello per recuperare spazio sono stati i primi passi in questa direzione.

Marcia

Pezzi da collezione

Ogni bambino ha dei giochi preferiti, quelli che hanno un posto speciale nel suo cuore. È quindi naturale trovare loro un posto speciale anche nella stanza: ben in vista su uno scaffale, dove possono essere ammirati ma anche facilmente raggiungibili e riposti con cura.

Angolo creativo

“Credo sia importante che i bambini abbiano una scrivania dove studiare e disegnare”. Posizionarla perpendicolare alla parete fa sì che ognuno abbia il proprio lato e ci si possa sedere uno di fronte all’altro. Se la scrivania è piccola è meglio lasciar sgombro il piano di lavoro e tenere colori e altri materiali in contenitori da riporre su uno scaffale quando non si usano.

Galleria d’arte

Valorizzare i disegni dei piccoli aiuta la loro autostima, metterli in mostra è sempre una buona idea. “All’inizio appendevamo le creazioni di Manuela e Miguel con del nastro adesivo, ma dopo aver dipinto la stanza ho pensato che delle cornici li avrebbero messi ancora più in risalto. Un piccolo gesto, che fa una grande differenza.”

Vogliamo che i bambini sentano di poter esprimere liberamente la loro creatività in questa stanza.

Marcia

Morbido divertimento

I bambini amano giocare in punti diversi della stanza e il pavimento è spesso il loro preferito. È quindi essenziale renderlo confortevole: “Abbiamo scelto di coprire parte del parquet con questo sofficissimo tappeto, i miei figli lo adorano.”

Illuminazione alternativa

Un unico tema comune per le decorazioni della stanza non è sempre la soluzione ideale in una cameretta condivisa. Si possono invece scegliere singoli pezzi per rispecchiare i gusti di ognuno. Accessori dalle forme particolari sono perfetti per accendere l'immaginazione: “Le lampade a forma di nuvola danno ai bambini la sensazione di volare”.

Punti di vista

Guardare la cameretta con gli occhi dei bambini aiuta a capire i loro bisogni e organizzare gli spazi affinché soddisfino le loro esigenze. Ganci alla loro altezza, contenitori leggeri facili da sollevare o spostare contribuiscono a renderli autonomi all’interno della stanza e quindi ad accrescere il loro senso di indipendenza.

Ci piace vedere fino a che punto arriva la creatività dei nostri clienti con i prodotti IKEA. Ricorda però che le modifiche apportate al prodotto rispetto alla sua forma e alla sua funzione originale fanno decadere la garanzia e il diritto al reso.