Vai al contenuto principale

Un posto da chiamare casa

Casa è molto più di quattro mura. È uno spazio emotivo che arrediamo di sensazioni, ricordi, relazioni. Un rifugio dove possiamo essere noi stessi, in cui sentirci protetti, accolti, accettati, amati.

    Crediamo che tutti meritino un posto così

    L’anno appena trascorso ci ha aiutato a comprenderne ulteriormente l’importanza, rendendo ancora più difficile accettare che al giorno d’oggi troppe persone ancora non abbiano un posto da chiamare casa. Per questo, abbiamo deciso di unire le forze con associazioni e istituzioni locali, recuperando, riqualificando e arredando spazi inutilizzati per trasformarli in luoghi di accoglienza.

    Al fianco di chi ne ha più bisogno

    Così nascono i nuovi progetti che abbiamo sviluppato quest’anno.

    Lombardia

    La Cordata, Milano

    Abbattendo barriere architettoniche e culturali, stiamo creando una piccola comunità inclusiva e solidale all’interno di 30 appartamenti riqualificati per ospitare famiglie in difficoltà economica e sociale.

    Liguria

    La Tana degli Orsi, Genova

    Con la riqualificazione di una struttura storica vicina all’Ospedale Pediatrico Gaslini, abbiamo creato un senso di casa per chi ne aveva più bisogno: le famiglie dei piccoli pazienti ricoverati.


    Sardegna

      La Casa di Codice, Cagliari

      Con l’associazione Codice Segreto, abbiamo realizzato una struttura dedicata a giovani con disabilità intellettiva e cognitiva, con l’obiettivo di accoglierli e seguirli in un percorso di apprendimento e acquisizione di autonomia e indipendenza.

      Sicilia

        Sottosopra Abitare Collaborativo, Catania

        Insieme a Trame Di Quartiere, abbiamo contribuito a un progetto che promuove il reinserimento sociale di persone senza fissa dimora, offrendogli una casa e una formazione professionale in un luogo di incontro e condivisione dedicato a tutta la comunità.


        Lazio

          Binario 95, Roma

          Insieme a Europe Consulting, abbiamo dato protezione a donne e a donne transessuali senza fissa dimora che, oltre alle difficoltà implicite del non avere un posto sicuro, affrontano ogni giorno discriminazione e violenza.

          Lazio

            Risorse Donna APS, Cassino

            Abbiamo trasformato un immobile comunale sottratto alla mafia in un luogo di protezione e supporto per donne vittime di violenza, adattandolo per accoglierle insieme ai loro bambini.


            Fatti ispirare dalle nostre storie e sostieni anche tu le associazioni attive nella tua comunità

            Il senso di casa

            In questi progetti, un ruolo fondamentale è svolto dai nostri collaboratori, che con il loro impegno danno vita alla nostra visione. Grazie a loro, abbiamo arredato queste strutture rendendole più piacevoli e funzionali da abitare. Cerchiamo sempre di privilegiare l’ascolto delle esigenze delle associazioni con cui collaboriamo e delle persone che accolgono per realizzare, grazie alla nostra competenza, soluzioni d’arredo su misura. Crediamo nel potere del design di trasformare spazi vuoti in luoghi in grado di accogliere la vita, l’identità e le relazioni.

            Negli ultimi anni abbiamo realizzato oltre 700 progetti di accoglienza in tutta Italia

            Ognuno di noi può fare la propria parte per migliorare la vita di chi ne ha più bisogno. Anche tu puoi partecipare all’impegno delle tante associazioni che operano sul territorio per contribuire a creare un posto da chiamare casa per ogni persona.

            Lombardia

            • LILT è un’associazione attiva su tutto il territorio italiano che offre supporto a pazienti oncologici e alle loro famiglie, occupandosi di assistenza ai malati e di prevenzione. IKEA ha supportato l’impegno di LILT arredando 3 strutture di accoglienza nella zona di Milano e Monza, che l’associazione mette gratuitamente a disposizione a pazienti e alle loro famiglie per tutta la durata delle cure. La collaborazione dura da oltre 10 anni.
            • Ronda Carità e Solidarietà Milano ODV è un’associazione che, dal 1998, sostiene persone che vivono in condizione di senza dimora, in situazione di povertà e di emarginazione estrema. Ai suoi destinatari offre aiuto, ascolto, accoglienza e accompagnamento nella ricostruzione delle relazioni sociali, incoraggiando la loro volontà di creare un nuovo percorso di vita. Grazie alla collaborazione con IKEA, iniziata 8 anni fa, l’associazione ha potuto realizzare un centro diurno e una struttura di housing sociale, che accoglie migliaia di bisognosi sul territorio milanese.
            • AIBI – Associazione Amici dei Bambini si occupa di minori abbandonati e di famiglie con figli in difficoltà. Con progetti di accoglienza, supporto e prevenzione, AIBI protegge quotidianamente tante famiglie e minori dal trauma dell’abbandono. Con l’aiuto di IKEA, l’associazione ha allestito delle case accoglienza e un centro diurno.
            • Istituto Vittoria Razzetti Onlus è al fianco di donne e minori in difficoltà. Con la creazione di comunità di supporto per minori in difficoltà e di strutture di accoglienza per mamme con minori vittime di abusi e violenze, l’Istituto si pone la missione di farli sentire a casa. IKEA ha supportato l’associazione allestendo il centro diurno di accoglienza e arredando le case che ospitano mamme con bambini a Brescia.
            • Con Save the Children a Milano, nei quartieri di Quartoggiaro e Giambellino, abbiamo dato vita a degli spazi dedicati a bambini e ragazzi tra i 6 e i 17 anni per offrire loro opportunità formative ed educative gratuite. IKEA Italia ha supportato la realizzazione di questi spazi arredando i centri di aggregazione.
            • Terre des Hommes è in prima linea per proteggere i bambini da ogni forma di violenza o abuso, garantendo a ogni bambino il diritto alla salute, all’educazione e alla vita. In una collaborazione che va avanti da 6 anni, IKEA ha supportato l’associazione nella creazione di Hub per l’accoglienza di bambine e bambini migranti, nell’allestimento di una comunità educativa e nell’arredamento di uno spazio per accogliere bambini con genitori ospedalizzati a causa dell’emergenza del Covid-19.
            • Cooperativa Farsi Prossimo è un progetto di housing sociale che opera nel milanese, e si rivolge a donne in difficoltà e immigrati che vivono in situazioni di disagio. Attraverso l’ascolto, l’accoglienza e il sostegno, la cooperativa offre una possibilità di riscatto alle persone che assiste. Grazie alla collaborazione con IKEA, l’associazione ha arredato una casa accoglienza.
            • Agedo è un’associazione con sede su tutto il territorio italiano che si batte per i diritti delle persone appartenenti alla comunità LGBTQ+. La collaborazione tra Agedo e IKEA Italia ha inizio nel 2014, con l’allestimento da parte di IKEA dell’area dedicata ad AGEDO all’Europride. In occasione di IDAHOT 2021, la giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia e la biofobia delle rappresentanti di Agedo hanno condiviso il lavoro dell’associazione con i dipendenti di IKEA.

            Liguria

            • Casa della Maddalena è una struttura gestita dai padri somaschi che opera a Genova. La struttura mette a disposizione 3 monolocali e una casa comune per persone che vivono situazioni di disagio. L’obiettivo è quello di creare un ambiente di inclusione, incontro e sviluppo sociale. IKEA Italia ha contribuito al progetto fornendo gli arredi per le strutture.
            • La band degli orsi è un’associazione impegnata nel migliorare l’accoglienza dei bambini malati e le loro famiglie all’interno dell’Ospedale pediatrico Giannina Gaslini di Genova. Con la collaborazione di IKEA Italia, l’associazione ha arredato centri diurni, centri di accoglienza e un asilo.
            • AISM si occupa di assistere i malati di sclerosi multipla. Nella sua struttura di Genova, accoglie i pazienti e li coinvolge in diverse attività, iniziative e progetti. IKEA Italia ha collaborato al fianco di AISM arredando la cucina della terapia occupazionale.
            • Il Laboratorio è una cooperativa sociale che opera nel centro di Genova. Dal 1985 promuove e gestisce progetti socio-educativi per minori e giovani, salvandoli da situazioni di disagio e promuovendo l’integrazione e l’inserimento nella società. Con l’aiuto di IKEA Italia, l’associazione ha allestito un centro di accoglienza.

            Sicilia

            • Le Onde Onlus è un’associazione con sede a Palermo che si rivolge alle donne vittime di violenze a abusi. Il collettivo mette a disposizione di chi ha bisogno degli spazi di accoglienza, supporto psicologico e consulenza legale. Grazie alla collaborazione con IKEA Italia, la onlus ha allestito e arredato un centro diurno dove offrire rifugio alle donne.
            • Cooperativa Prospettiva è un’associazione catanese che si occupa di elaborare e creare modelli educativi per bambini e adolescenti provenienti da situazioni di disagio e difficoltà. Nella sua casa famiglia la cooperativa ospita molti minori allontanati dal proprio nucleo familiare. Grazie alla collaborazione con IKEA Italia, l’associazione ha arredato la struttura di accoglienza.
            • Pink Project è un’associazione presente nel territorio di Capo d'Orlando (ME) che offre supporto e sostegno a donne e minori che hanno subito violenze. Le attività principali dell’associazione sono la prevenzione, la sensibilizzazione, la formazione, l’informazione ed il contrasto della violenza sulle donne e i loro figli e figlie, nonché delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e di genere. In collaborazione con IKEA Italia, l’associazione ha costruito e arredato il Centro Antiviolenza, un luogo sicuro dove accogliere e supportare tutte le donne e i minori che ne hanno bisogno.
            • Associazione Rogazionisti Cristo Re è un’associazione di Messina che si occupa di dare ospitalità a minori allontanati dal nucleo familiare d’origine. La struttura di accoglienza è in continua espansione e, con la partecipazione di IKEA Italia, l’associazione ha arredato un intero piano della struttura.

            Sardegna

            • Domus de Luna – Casa Pitticca è una realtà con sede nel cagliaritano che accoglie donne e bambini provenienti da situazioni familiari di disagio e difficoltà. Nata nel 2005, in 16 anni ha accolto parecchie famiglie delle zone a bassa inclusione di Cagliari. IKEA Italia ha collaborato con Domus de Luna arredando il centro diurno presente nel capoluogo sardo.
            • Codice Segreto è un’associazione che opera sul territorio sardo e offre accoglienza e supporto psicologico a giovani con disabilità intellettiva e cognitiva. Appoggiandosi a un centro diurno, Codice Segreto accompagna gli ospiti in un percorso verso l’autonomia e l’inserimento nella società. IKEA Italia ha collaborato con Codice Segreto arredando una delle strutture di accoglienza.

            Lazio

            • Risorse Donna è in prima linea per offrire supporto a donne vittime di abusi, violenze e discriminazioni. L’associazione si occupa di accogliere e supportare queste donne attraverso percorsi dedicati e di promuovere la parità di genere. A Cassino in provincia di Frosinone, l’associazione offre una struttura di accoglienza allestita in collaborazione con IKEA.
            • Differenza Donna è un’organizzazione di donne che si occupa di prevenire e contrastare la violenza di genere. L’associazione mette a disposizione delle strutture chiamate Centri Antiviolenza: questi spazi aiutano a creare luoghi di aiuto, supporto e protezione per tutte quelle donne che hanno subito episodi di violenza o discriminazione di genere. IKEA ha supportato l’associazione mediante l’arredamento di appartamenti che accolgono mamme con bambini e donne vittime di violenza.
            • Europe Consulting ONLUS – Binario 95 è un’associazione sita nello snodo ferroviario di Roma Termini che accoglie e supporta persone senza fissa dimora. L’ obiettivo è ridare speranza e dignità a tutti coloro che vivono ai margini della società, in povertà e di disagio, offrendo strutture pronte ad ospitarli. IKEA ha supportato l’associazione nella realizzazione di diversi Help Center, uno spazio di orientamento, che aiuta queste persone a costruire le prerogative per un reinserimento sociale.
            • Andrea Tudisco Onlus è una fondazione, con sede a Roma, che opera per tutelare il diritto alla salute e alla vita dei bambini. Nata per rendere onore alla memoria del piccolo Andrea, scomparso all’età di 10 anni a causa di una grave leucemia, dal 1997 offre supporto al fine di migliorare la vita delle famiglie con bambini che stanno vivendo l’esperienza della malattia. Per supportarla IKEA ha arredato una casa accoglienza per le famiglie e uno spazio di gioco per i bambini.
            • Abruzzo

              • CEIS è un’associazione con sede a Pescara che offre aiuto a tanti minori in difficoltà su tutto il territorio abruzzese. Con le sue due comunità educative “La Rosa” e “La volpe”, accoglie i giovani da 0 a 17 anni che vivono in situazioni di difficoltà o che sono stati allontanati dalle famiglie di origine. IKEA Italia ha collaborato con CIES arredando due appartamenti.
              • Il Cireneo Onlus è un’associazione abruzzese che offre sostegno a persone con autismo e alle loro famiglie accogliendole nel suo centro diurno e in uno spazio residenziale dedicato. Per sostenere l’impegno della onlus IKEA Italia ha arredato l’intera struttura di accoglienza.
              • Lella2001 Onlus è una delle più grandi comunità di accoglienza ed educazione di tutto l’Abruzzo. Ospita immigrati tra i 12 e i 18 anni che vivono in situazioni di grande disagio sociale-educativo. IKEA Italia ha collaborato con Lella2001 arredando la struttura di accoglienza.
              • Samidad è un’associazione nata a Lanciano che si occupa di gestione e progettazione di servizi sociosanitario-educativi di carattere residenziale, semiresidenziale e domiciliare. IKEA Italia ha lavorato al fianco dell’associazione, contribuendo all’arredamento di una casa accoglienza per minori.
              • Train de Vie è un’associazione con sede nella stazione ferroviaria di Pescara. Per tutti coloro che ne hanno bisogno il collettivo offre un servizio di help center, che IKEA Italia ha contribuito a realizzare. Il centro è dotato anche di una mensa per i poveri.

              Basilicata

              • Becco Giallo è un’associazione benefica di Matera che accoglie persone in difficoltà. Con l’aiuto di operatori specializzati, offre opportunità formative, ricreative e ludiche sia ad adulti che a bambini e presta particolare attenzione alle comunità locali. IKEA Ha collaborato con Becco Giallo arredando interamente il centro diurno dell’associazione.

              Campania

              • L'associazione Centro "La Tenda" onlus da oltre 15 anni opera nel territorio del Rione Sanità di Napoli realizzando interventi di prevenzione del disagio minorile. Insieme abbiamo realizzato un centro diurno educativo per bambini e adolescenti.
              • La Cooperativa sociale E.V.A. nasce con l’obiettivo di prevenire e contrastare la violenza contro le donne e i minori. Opera principalmente nella provincia di Caserta dove gestisce centri antiviolenza e case di accoglienza per donne. Per sostenere il loro impegno, IKEA Italia ha arredato una casa protetta.
              • L’Associazione Peepul si occupa di sensibilizzare i cittadini “non-svantaggiati” e di sostenere i cittadini portatori di handicap, allo scopo di abbattere non solo le barriere architettoniche, ma anche quelle culturali. Per supportare la loro missione, IKEA Italia ha arredato un’intera struttura dedicata all’accoglienza e assistenza diurna di persone con disabilità.
              • La Casa dei Cristallini rappresenta da più di 10 anni il punto di riferimento per molte famiglie del Rione Sanità di Napoli.Gestita da volontari appassionati, accoglie ogni giorno più di 50 fra bambini e ragazzi, in un percorso di crescita e di sostegno scolastico e formativo. IKEA Italia ha potuto contribuire arredando l’intera struttura.
              • La Cooperativa Agape nasce a Salerno per promuovere percorsi di crescita in favore delle persone che vivono in condizioni di disagio psicologico e di isolamento sociale. Per supportare il loro impegno, IKEA Italia ha arredato un’intera struttura di accoglienza diurna.
              • Evaluna Onlus nasce per offrire rifugio e aiuto a donne vittima di violenza e a minori in situazioni di difficoltà. Oltre a una struttura di accoglienza, la Onlus offre un servizio di ascolto psicologico e supporto legale contro fenomeni di violenza e stalking. La collaborazione tra IKEA ed Evaluna ha portato all’arredamento di un appartamento a indirizzo protetto, nato per accogliere donne e minori alla ricerca di un luogo sicuro.

              Emilia Romagna

              • L’Opera Padre Marella è una comunità residenziale che accoglie persone in difficoltà nei pressi di Bologna. Accompagna gli ospiti in un percorso di raggiungimento di autonomia psicologica, favorendo il loro reinserimento nella società. IKEA Italia ha supportato l’opera con una donazione di complementi d’arredo utilizzati in una casa famiglia.
              • Bambini senza sbarre è un’associazione che aiuta i figli dei detenuti del carcere di Modena. In un contesto difficile come quello della reclusione dei genitori, spesso i bambini si trovano in un luogo inospitale, che può portare a esperienze traumatiche. IKEA Italia, al fianco dell’associazione, ha contribuito all’arredamento di uno spazio giochi all’interno del carcere, per regalare ai bambini un rifugio sicuro e confortevole.
              • Antoniano Onlus accoglie nelle proprie strutture tante persone in difficoltà nella zona di Bologna. IKEA Italia collabora con la onlus da 5 anni, e ha supportato l’allestimento di una casa accoglienza.
              • Il centro di accoglienza “La Rupe” opera nel bolognese a favore delle persone in difficoltà attraverso progetti di recupero da dipendenze, integrazione, sostegno psicologico e accoglienza. IKEA Italia ha sostenuto La Rupe fornendo i mobili e arredando una casa accoglienza per donne in difficoltà con minori.
              • CSAPSA è un centro di accoglienza con sede nei pressi di Bologna che si occupa di ragazzi e ragazze dagli 8 ai 18 anni. La struttura ospita giovani con disturbi comportamentali e della personalità e possibili vittime di abusi. IKEA Italia ha supportato CSAPSA allestendo e arredando una casa di accoglienza.
              • AMARKORD Sergio Zavatta ONLUS, opera nel settore socio assistenziale per supportare persone di situazioni di grave svantaggio fisico, psichico, mentale o relazionale. Per contribuire al loro impegno, IKEA Italia ha arredato un appartamento.
              • Per la Cooperativa Mille Piedi nel 2010 abbiamo contribuito al rinnovamento di Casa di Amina che dal 2004 accoglie ragazze, donne e mamme che insieme ai proprio figli necessitano di un sostegno educativo, organizzativo e abitativo per un certo periodo della loro vita.
              • La Cooperativa Sociale Madre Teresa si propone di promuovere il benessere dei bambini tutelando la gravidanza delle donne, sostenendo la genitorialità e costruendo percorsi di contrasto alla povertà e alla marginalità sociale delle famiglie. L’associazione si occupa di accoglienza, sostegno e inserimento al lavoro. IKEA Italia ha sostenuto la cooperativa arredando una casa accoglienza a Reggio Emilia.
              • La Comunità sant’Egidio di Parma, con il suo progetto “Scuola di pace” propone una formazione educativa riguardo la convivenza culturale e l’integrazione scolastica, mediante un lavoro di sostegno scolastico. IKEA Italia ha contribuito al progetto fornendo arredo per l’intera struttura educativa.
              • L’Associazione San Giuseppe Onlus, nella sua struttura Casa Santa Chiara situata nel parmense, accoglie mamme e bambini in situazione di difficoltà. Oltre ad accoglienza e supporto, il collettivo offre gli strumenti necessari al reintegro delle mamme nella società e nel mondo del lavoro. IKEA Italia ha sostenuto la missione fornendo gli arredi per l’intera casa.
              • Famiglia Aperta Onlus supporta i bambini che vivono in situazioni di disagio, cercando famiglie pronte ad accoglierli e sensibilizzando le persone sul tema dell’abbandono. Attiva nella zona di Parma, la onlus crea una rete di solidarietà tra le famiglie accoglienti. IKEA Italia ha collaborato con l’associazione aiutandola a creare due accoglienti case famiglia.
              • Telefono Rosa è un’associazione che opera nel piacentino mettendo a disposizione di donne vittime di abusi e violenze uno sportello di supporto psicologico e uno spazio sicuro di gioco e rifugio per i bambini che provengono da contesti familiari difficili. In collaborazione con IKEA Italia, Telefono Rosa ha allestito e arredato gli spazi di supporto allo sportello e la ludoteca per bambini.
              • Kairos è un collettivo di Piacenza che ha costruito una comunità educativa residenziale. A tutti gli ospiti, Kairos fornisce un percorso di educazione e formazione, al fine di costruire una coscienza comunitaria e sociale nell’individuo. Grazie alla collaborazione con IKEA Italia, Kaiors ha arredato gli spazi della comunità residenziale.
              • AIAS è un’associazione che collabora con persone con disabilità supportandoli in un percorso finalizzato a ottenere un’autonomia, tramite dei servizi adeguati che portano alla realizzazione dei loro progetti di vita. In collaborazione con IKEA Italia, AIAS ha arredato la struttura di Piacenza inaugurata nel 2014.

              Friuli-Venezia Giulia

              • La Cooperativa Sociale Hattivalab Onlus si occupa di servizi socio-educativi ed assistenziali per pesone con disabilità minori con disturbi dell’apprendimento. Il collettivo offre accoglienza in centri diurni, servizi informativi e di orientamento, iniziative post scolastiche di rinforzo e aiuto, eventi di formazione e prevenzione. IKEA ha sostenuto Hattivalab arredando 2 centri diurni.
              • A.B.C. Burlo Onlus è un’associazione presente a Trieste che sostiene la famiglie di bambini che si sottopongono a delicate operazioni chirurgiche sin nei primi anni delle loro vite. Il sostegno offerto dall’associazione parte dai momenti prima dell’operazione fino al post ricovero, con supporto psicologico, presenza dei volontari in reparto e messa a disposizione di strutture di accoglienza gratuite. IKEA Italia ha collaborato con A.B.C. Burlo arredando una casa accoglienza.
              • Piergiorgio Onlus nasce in provincia di Udine con l’obiettivo di aiutare le persone con disabilità. Tramite servizi di accoglienza, riabilitazione, informazione e consulenza, Piergiorgio Onlus offre un supporto concreto sul territorio friulano. IKEA Italia ha contribuito alla missione arredando una residenza di accoglienza per adulti disabili.
              • La strada dell’amore è un collettivo nato a Trieste dall’unione di alcuni genitori di persone con disabilità. L’associazione supporta e aiuta persone con disabilità e le loro famiglie, offrendo i mezzi per creare un futuro migliore per tutti tramite sostegno psicologico, attività di sensibilizzazione e formazione. IKEA Italia ha contribuito all’arredamento di un centro di accoglienza e un centro di riabilitazione.
              • Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin nasce a Trieste e opera sul territorio supportando persone bisognose. Dalle case accoglienza fino al supporto psicologico, la fondazione si spende a favore di bambini e adulti in condizioni di difficoltà. IKEA Italia ha collaborato con il collettivo contribuendo all’allestimento di una casa di accoglienza per famiglie con bambini malati.

              Puglia

              • CSF San Paolo Stanic offre servizi educativi e di supporto a minori e famiglie nella zona di Bari. L’associazione promuove i diritti dell’infanzia, dell’adolescenza e il benessere familiare. Con servizi di consulenza, sostegno e reinserimento nella società, il Centro Servizi Familiari accompagna gli ospiti in un percorso di crescita e miglioramento. IKEA Italia ha collaborato con il centro arredando gli spazi del centro diurno.
              • Il Centro Socio-Educativo “Lavoriamo insieme” è una struttura di accoglienza diurna per minori con difficoltà socioeducative, relazionali e scolastiche che opera in Puglia. Il centro offre un servizio di supporto e un percorso educativo personalizzato per rinforzare le abilità. IKEA Italia ha sostenuto l’associazione fornendo l’arredamento per il centro diurno per minori.
              • Associazione Incontra Onlus grazie all’impegno dei suoi volontari, offre un costante servizio di assistenza agli “invisibili” nelle vicinanze di Bari. Persone senza fissa dimora, immigrati che vivono in situazioni di disagio e persone con problemi economici trovano in Associazione Incontra un sostegno concreto. IKEA ha contribuito alla causa della società arredando la struttura di accoglienza.
              • La Cooperativa Sociale GEA offre sostegno a mamme, donne gestanti e bambini. Mette a disposizione una struttura di accoglienza, per sostenere chi vive in situazioni di disagio economico e sociale sul territorio pugliese. IKEA ha sostenuto la Cooperativa Sociale GEA arredando gli spazi delle strutture di accoglienza.
              • CSISE Onlus, con sede in provincia di Bari, offre a minori in difficoltà un’esperienza di formazione e rieducazione alternativa al carcere. Questi ragazzi, spesso provenienti da contesti difficili, vengono accompagnati dall’associazione in un percorso formativo. IKEA Italia ha collaborato con la Onlus nell’allestimento degli spazi di accoglienza.

              Toscana

              • ACISJF è un’associazione internazionale presente in molte città Italiane. La sede operativa di Firenze è un punto di riferimento per la Toscana e, nella sua Casa Serena, accoglie mamme e figli in difficoltà. IKEA Italia, con una collaborazione che dura da 11 anni, ha aiutato ACISJF a rendere Casa Serena un posto accogliente e funzionale fornendo soluzioni d’arredo.

              Veneto

              • Il centro educativo S. Antonio, gestito dalla Cooperativa “La Goccia” e con sede nella provincia di Vicenza, offre sostegno scolastico ed educativo a giovani compresi tra i 6 e i 16 anni. IKEA Italia ha collaborato con l’associazione nell’allestimento degli spazi di accoglienza, contribuendo a creare un luogo stimolante e sicuro.
              • Progetto Gulliver è un programma di inclusione e formazione con sede a Padova che coinvolge persone con disabilità motorie. L’associazione ha l’obiettivo di formare persone con la passione per la tecnologia attraverso dei corsi di grafica e informatica e di sensibilizzare le persone sul tema della disabilità. IKEA Italia ha contribuito al Progetto Gulliver arredando tutta la struttura di accoglienza.
              • Associazione Mimosa opera nel padovano accogliendo nelle sue strutture minori che vivono in situazioni di disagio, a volte anche vittime di traffico illegittimo per scopi lavorativi e sessuali. L’associazione fornisce accoglienza, supporto e i mezzi per raggiungere un’autonomia per il reintegro nella società e nel mondo del lavoro. IKEA Italia ha collaborato con Associazione Mimosa contribuendo all’arredamento della casa famiglia di Padova.
              • Telefono Azzurro è da sempre al fianco dei bambini. In Veneto ha allestito una ludoteca all’interno di un carcere, in modo da limitare gli effetti che l’esperienza di reclusione dei genitori può avere sui figli. IKEA Italia ha supportato Telefono Azzurro allestendo gli spazi della ludoteca, creando uno spazio dove i bambini e le bambine possano sentirsi felici e spensierati.
              • Associazione Genitorialità è un collettivo con sede a Padova che offre supporto a mamme e papà in difficoltà. Mediante iniziative e sportelli di supporto, l’associazione forma, informa e sostiene mamme e papà sul tema della genitorialità. A Padova IKEA Italia ha collaborato con l’associazione allestendo l’intera struttura di supporto.

              Piemonte

              • In collaborazione con la Cooperativa Valdocco, il 30 maggio 2012 nel cuore di Torino abbiamo inaugurato l’Help Center di via Sacchi, un luogo che offre ospitalità e aiuto alle persone in difficoltà, dedicato soprattutto alle persone senza fissa dimora. IKEA Italia ha allestito e arredato l’help center.
              • Casa OZ offre aiuto e sostegno a bambini malati e alle loro famiglie. Per le famiglie che vengono da lontano a Torino l’associazione mette a disposizione una struttura dove trovare ospitalità e stare vicino ai propri figli ricoverati in ospedale. La struttura offre anche supporto e assistenza a tutte le famiglie con bambini malati. IKEA Italia ha collaborato con Casa OZ, arredando tutti gli spazi di accoglienza.
              • Associazione Casa Nostra è un collettivo che opera nel torinese e offre aiuto a mamme e bambini in difficoltà. In collaborazione con i servizi sociali della città, l’associazione mette a disposizione di coloro che hanno bisogno una struttura di assistenza e accoglienza. Grazie al supporto di IKEA Italia, l’associazione ha arredato la casa accoglienza.
              • A.I.R. Down è un’associazione senza scopo di lucro, nata dalla volontà di genitori, familiari e volontari con lo scopo di promuovere politiche e iniziative atte a favorire la maggior realizzazione personale, l’autonomia e l’inclusione sociale delle persone con la sindrome di Down. IKEA Italia ha operato al fianco di AIR, contribuendo all’arredamento di tutta la struttura di accoglienza.
              • La cooperativa sociale Gruppo Arco nasce a Torino e si impegna concretamente per migliorare la situazione di persone che vivono in povertà. In particolare, offre supporto percorsi di reintegro di persone con dipendenze, minori, famiglie in difficoltà economica e sociale. IKEA Italia, al fianco dell’associazione, ha provveduto ad arredare l’intera struttura di accoglienza.
              • L’Associazione Quore è un’organizzazione di promozione sociale di attività rivolte alle persone LGBTQI. Nasce a Torino e svolge le sue attività sul territorio torinese e regionale con iniziative, campagne di sensibilizzazione e progetti a lungo termine per il raggiungimento di una società inclusiva e rispettosa dei diritti individuali delle persone. IKEA Italia, al fianco dell’associazione, ha arredato 5 appartamenti per l’accoglienza.

              Marche

              • ANFFAS Onlus di Fano è la responsabile della progettazione e realizzazione del centro socio-educativo di accoglienza “Centro Itaca”. L’associazione offre a soggetti con disabilità uno spazio accogliente e piacevole da vivere. IKEA Italia ha supportato l’associazione arredando il centro diurno.
              • Il Centro diurno CSER (ex CEIDSER) è un centro socioeducativo e riabilitativo per soggetti con disabilità psichica e motoria, situato nelle Marche. IKEA Italia ha supportato la struttura arredando l’intero locale e creando uno spazio stimolante.
              • L’associazione Cante di Montevecchi, responsabile della comunità “La Fenice”, ospita adolescenti e preadolescenti nelle proprie strutture di accoglienza. Grazie a IKEA Italia, la comunità ha potuto arredare due centri di accoglienza.
              • Il Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo “L’orto di Paolo” è una struttura territoriale a ciclo diurno per persone con autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo o con gravi problemi di comunicazione e cognitivi. IKEA Italia ha allestito e arredato l’intera struttura del centro diurno.
              • Il Centro Papa Giovanni XXIII è una struttura polifunzionale che accoglie soggetti affetti da disabilità fisiche e motorie, mamme e bambini in difficoltà. Nel territorio marchigiano, l’associazione ha costruito centri d’accoglienza e residenziali. IKEA Italia ha collaborato alla realizzazione di queste strutture, arredando interamente un centro residenziale per disabili.
              • La Fondazione Ospedale Salesi Onlus ha aperto una struttura di accoglienza riservata alle famiglie dei bambini in cura. Situata in prossimità dell’Ospedale Salesi di Ancona, la onlus ha costruito una casa accoglienza, Casa Sabrina. IKEA Italia ha collaborato con l’associazione allestendo l’intera struttura.