Vai al contenuto

Vogliamo che tutti i nostri tappeti siano realizzati con lana ottenuta in modo sostenibile

IKEA vuole avere un impatto positivo sulle persone, sugli animali e sul pianeta, per questo ci stiamo impegnando a trasformare tutta la lana che usiamo per realizzare i nostri prodotti in 100% lana ricavata in modo responsabile. Per raggiungere questo obiettivo acquisteremo solo lana conforme alla linea guida RWS (Responsible Wool Standard), cioè lana ricavata esclusivamente da allevamenti gestiti nel rispetto di criteri orientati al benessere animale e alla riduzione dell’impatto ambientale.

IKEA utilizza la lana ricavata dalle pecore per la produzione di tappeti.
IKEA utilizza la lana ricavata dalle pecore per la produzione di tappeti.
La lana è un materiale fantastico: è sostenibile e rinnovabile e ci permette di realizzare prodotti con caratteristiche diverse.

Rafael Elizondo, Category Manager for Textile Carpets di IKEA

Come raggiungeremo il nostro obiettivo?

Per essere sicuri che la lana che utilizziamo per realizzare i nostri prodotti sia ricavata in modo responsabile, dobbiamo avere la completa tracciabilità della materia prima in ogni fase della supply chain. Dovremo quindi sapere da dove arriva tutta la lana e garantire condizioni di benessere per gli ovini da cui è ricavata.

“La lana è un materiale straordinario perché è prodotta naturalmente dalle pecore, ed è completamente sostenibile poiché ricresce,” afferma Paul Smith, imprenditore agricolo neozelandese, dove IKEA ha cominciato ad acquistare la lana RWS.

Perché scegliere la lana?

  • La lana è rinnovabile, biodegradabile e riciclabile.
  • La lana è naturale, durevole e resistente.
  • La lana conserva la sua bellezza nel tempo e resiste alle macchie.
  • La lana è un materiale termico e traspirante.
  • La lana è facile da tingere, quindi permette di creare tanti motivi di stili diversi per offrire un’ampia scelta ai clienti.

Lana ricavata in modo responsabile, accessibile a tutti.

Vogliamo trasformare tutta la nostra lana in 100% lana proveniente da fonti gestite in maniera responsabile entro il 2025. Non solo. Come spiega Rafael Elizondo, Category Manager for Textile Carpets di IKEA: “Vogliamo che il nostro esempio sia seguito anche da altre aziende, per cambiare l’intero settore della lana. Il nostro obiettivo è fare in modo che la lana ottenuta secondo criteri responsabili sia accessibile alla maggioranza dei clienti.”

Una produzione all’insegna del rispetto

La lana viene trasportata dalla Nuova Zelanda all’India e qui viene pettinata, filata, tinta e infine trasformata in tappeti tessuti a mano da artigiani esperti. Ogni fase del processo segue regole precise che garantiscono il rispetto dei lavoratori e dell’ambiente.

Materiali naturali di cui fidarsi

Sappiamo che i nostri clienti preferiscono avere materiali naturali nelle loro case e a contatto con la pelle. La lana è durevole, naturale e resistente, quindi perfetta per realizzare tappeti.

Come molti tappeti del nostro assortimento, TRANGET è in 100% lana e viene tessuto a mano da artigiani esperti, quindi ogni pezzo è unico. Questi tappeti sono fabbricati in India, in centri di tessitura organizzati che garantiscono buone condizioni di lavoro e retribuzioni eque. Essendo rinnovabile e riciclabile, la lana ci permette di fare un importante passo avanti verso il nostro obiettivo di usare materiali più sostenibili.

    Scopri come la lana delle pecore neozelandesi arriva in India, dove viene tessuta a mano e trasformata nei tappeti venduti nei negozi IKEA di tutto il mondo.

    Ogni incontro con i nostri partner in India è per me di grande ispirazione. Capisco quanta importanza diamo alla sostenibilità, alla qualità e all’impatto sociale.

    Rafael Elizondo, Category Manager for Textile Carpets di IKEA