PLUMSA Cestino, bianco/nero,

CHF 7.95

Come ricevo il mio ordine?

Verifica della disponibilità di consegna
Verifica delle informazioni Click & Collect
Verifica delle giacenze
8 immagini di PLUMSA
Salta le immagini

Il rivestimento interno in plastica protegge dalla ruggine.

Costi di trasporto per la consegna o per altri serviziClick & Collect e punti di ritiro.Numero articolo603.635.78

Descrizione del prodotto

Il rivestimento interno in plastica protegge dalla ruggine.

Designer

S Edholm/L Ullenius

Numero articolo603.635.78
  • Tessuto:

    100% poliestere (100% riciclato)

    Manico:

    Fior di pelle bovina

    Lavare a mano, max. 30°C.

    Non candeggiare.

    Non mettere nell'asciugatrice.

    Non stirare.

    Non lavare a secco.

  • Vogliamo avere un impatto positivo sul pianeta. Ecco perché vogliamo che entro il 2030 tutti i materiali usati per realizzare i nostri prodotti siano riciclati o rinnovabili, e ricavati da fonti gestite responsabilmente.

Dimensioni e imballaggio

Altezza: 28 cm

Diametro: 25 cm

Capacità: 11 l

  • PLUMSA
    CestinoArticolo n.603.635.78

    Larghezza: 20 cm

    Altezza: 3 cm

    Lunghezza: 24 cm

    Peso: 0.14 kg

    Confezione/i: 1

Recensioni

4.4(8)
OttimoStefanoMolto contento dell'acquisto5
PLUMSA Cestino, bianco/nero, 11 l

Il poliestere, secondo noi

Il poliestere è un materiale resistente, ingualcibile e di facile manutenzione, l’ideale per molti articoli d’arredamento come tappeti, cuscini e trapunte. Tuttavia, il poliestere vergine è realizzato con petrolio, carbone o gas naturale. Ciò significa che usandolo contribuiamo a esaurire le risorse naturali del pianeta. La nostra soluzione? Sostituire tutto il poliestere vergine con quello riciclato nei nostri prodotti. Nel 2020, ben il 79% del poliestere vergine usato nei prodotti tessili IKEA è stato sostituito da poliestere riciclato. Siamo determinati ad accelerare questa trasformazione per raggiungere l’obiettivo di impiegare solo poliestere riciclato in tutti i prodotti che prevedono l’utilizzo di tale materiale.

Nel suo lavoro, Lina è costantemente coinvolta nella realizzazione di circa 45-50 prodotti che si trovano in varie fasi del processo di sviluppo. Il suo compito è tenere traccia di tutti questi prodotti e di quelli creati in altri reparti IKEA, ad esempio quelli specializzati in camera da letto e soggiorno. L'obiettivo è assicurarsi che le soluzioni create siano diverse le une dalle altre, ma siano anche in grado di integrarsi con altri prodotti come scaffali e cassetti. "Da una parte devo conoscere i prodotti in preparazione, dall'altra devo stare al passo con nuovi stili e tendenze; il tutto cercando di creare prodotti unici." Mentre sviluppava i cestelli PLUMSA, Lina stava lavorando anche a un altro cesto. Di questo prodotto amava in particolare il fatto che ricordasse i vecchi cesti per le mele e che fosse realizzato in legno di pioppo e pino con un manico in pelle su ciascun lato.

Una partita di pelle in cerca di casa

Tutto si stava svolgendo secondo i piani, quando il team di sviluppo si è trovato di fronte al primo dilemma: con i manici in pelle, il cesto sarebbe risultato troppo costoso. Niente paura, avrebbero utilizzato un altro materiale. Ma ecco che subito si presentò un altro dilemma. Prima che riuscissero a informare la fabbrica che avrebbero utilizzato un materiale diverso, la fabbrica fece sapere che la pelle era stata acquistata ed era in attesa di essere utilizzata. "Non avevamo alcuna intenzione di sprecare il denaro o la pelle, quindi ci siamo detti: 'Va bene, cerchiamo un'altra soluzione'." A Lina venne subito un'idea.

Una creatività dalle mille risorse

Lina conosceva già lo stile e il design dei cestelli PLUMSA, e si è subito resa conto che i manici in pelle sarebbero stati perfetti. Oltre ad aggiungere un dettaglio decorativo, i manici avrebbero reso i cestelli di entrambe le misure più facili da trasportare. Non solo, ma grazie al manico il cestello più piccolo avrebbe anche potuto essere appeso facilmente. Il gioco era fatto. Niente sarebbe andato sprecato. "È successo tutto molto velocemente. Anche se non abbiamo fatto tutto secondo i canoni, alla fine abbiamo due cestelli funzionali che possono essere utilizzati per il bucato e per altre cose ancora. Si possono sistemare accanto al divano, e il più piccolo è molto adatto per il bagno, la cucina o il corridoio." In questo caso, il prodotto finale è il risultato di un sapiente lavoro di incastri. Non succede sempre, ma quando ci troviamo di fronte a un dilemma, lo consideriamo un'opportunità per trovare soluzioni creative. Proprio come ha fatto Lina.

Poliestere vergine vs poliestere riciclato

In origine, tutto il poliestere era realizzato con materie prime non rinnovabili a base di petrolio, ma oggi stiamo invertendo la rotta per utilizzare solo poliestere riciclato. L’aspetto positivo è che il poliestere può essere riciclato numerose volte, senza alterare la qualità dei prodotti. Realizzando articoli in poliestere riciclato, diamo una seconda vita a un materiale che non è biodegradabile e ne riduciamo la quantità che altrimenti potrebbe finire in discarica o in mare. Invece di essere scartati, il PET e altre fonti di poliestere vengono impiegati per realizzare tessuti, contenitori, frontali delle cucine e persino lampade. Il poliestere riciclato ha le stesse proprietà del poliestere vergine in termini di aspetto, qualità e funzione, ma produce circa il 50% in meno di emissioni di CO2. Inoltre, è altrettanto pulito e sicuro.

Alcune sfide poste dal poliestere riciclato

Il poliestere riciclato ci rende meno dipendenti dal petrolio. La quantità che ricicliamo corrisponde alla quantità di combustibile fossile vergine che eliminiamo dalla materia prima di poliestere, escludendo la potenziale tintura e altri trattamenti effettuati post produzione. Con alcune eccezioni, la sfida non consiste nel trasformare il poliestere in poliestere riciclato, ma nel renderlo disponibile a tutti mantenendolo accessibile. I prodotti a basso impatto ambientale spesso presuppongono un prezzo di acquisto più elevato. Il nostro obiettivo è cambiare questa situazione, rendendo i prodotti in poliestere riciclato più convenienti e accessibili.

L’uso esclusivo di poliestere riciclato

IKEA si impegna a superare la dipendenza dai materiali fossili vergini e a utilizzare solo materiali rinnovabili o riciclati entro il 2030. Stiamo promuovendo questo approccio per il poliestere presente nel nostro assortimento di prodotti e puntiamo a sostituire tutto il poliestere vergine nei prodotti tessili con quello riciclato. Nel 2020, IKEA ha sostituito il 79% del poliestere vergine utilizzato nell’assortimento tessile con poliestere riciclato. In termini di volume, significa che abbiamo convertito 130.000 tonnellate di poliestere riciclato e abbiamo risparmiato 200.000 tonnellate di poliestere vergine. Non abbiamo ancora raggiunto il nostro obiettivo del 100%, ma abbiamo compiuto notevoli progressi, superando molti ostacoli lungo la strada. Grazie a questi numeri, ci stiamo affermando come leader del passaggio al poliestere riciclato e speriamo che le nostre decisioni possano ispirare e motivare al cambiamento interi settori.

L’approvvigionamento responsabile

In IKEA esigiamo che tutto il poliestere riciclato utilizzato nei nostri prodotti provenga da riciclatori conformi al Global Recycled Standard (GRS) e che sia garantita la tracciabilità fino al nostro prodotto imponendo ai nostri fornitori criteri da rispettare. Utilizzando esclusivamente il poliestere riciclato in linea con il GRS riusciamo a garantire l’osservanza delle pratiche sociali, ambientali e chimiche durante il processo di riciclaggio. Pensiamo che lo standard GRS sia attualmente il migliore presente sul mercato. Collaboriamo con partner e organizzazioni tessili come Textile Exchange per migliorare ulteriormente le norme relative ai materiali riciclati, compresa la tracciabilità del materiale dopo il passaggio presso gli impianti di riciclaggio.

Scopri di piùVedi di meno

Materiale

Cos'è il poliestere?

Il poliestere è un materiale durevole, isolante e a rapida asciugatura, ottimo per i tessili e come imbottitura in cuscini, imbottiti e mobili. Originariamente, tutto il poliestere al mondo veniva realizzato con materie prime derivate dal petrolio e quindi non rinnovabili, ma ora in IKEA stiamo passando gradualmente a usare solo poliestere prodotto da fonti riciclate e tracciabili come le bottiglie in PET. L'aspetto positivo è che il poliestere può essere riciclato ripetutamente, senza che le sue ottime qualità vengano alterate o compromesse.