Vai al contenuto

5 mosse per rendere la tua casa la base di una vita equilibrata

Un approccio equilibrato al benessere mentale è essenziale per vivere al meglio la vita, e noi crediamo che cominci dalla casa.

Un luogo per dare spazio al benessere mentale

Nelle nostre ricerche per il report annuale Life at Home, molte delle migliaia di persone intervistate hanno rivelato che la loro casa non soddisfa appieno le loro esigenze.

Per questo abbiamo chiesto a due esperte IKEA (Monica Keaney, una dei nostri sustainability manager, e Sietske Gerla, interior design specialist) qualche consiglio su come raggiungere l’equilibrio in cinque aspetti fondamentali della vita in casa.


    Crea composizioni floreali per la casa dalle proprietà terapeutiche, con Buunch.

    1. Riscoprire l’importanza di relazioni significative

    Nell’ultimo anno, le amicizie di una persona su cinque si sono indebolite. Come possiamo ricostruire le nostre relazioni, specialmente quelle più occasionali, magari trascurate durante la pandemia?

    Secondo Sietske si può partire con qualche piccolo cambiamento in casa. “Abbiamo tutti vissuto in una bolla per tanto tempo. Forse è ora di qualche novità da mostrare con fierezza agli amici, invitandoli nuovamente a casa. Niente di sconvolgente, basta qualche piccolo tocco, come fiori freschi e nuovi asciugamani per gli ospiti in bagno.”


    2. Coltivare l’amore per la natura in casa

    La nostra ricerca ha rivelato che la natura può trasmettere un grande senso di appartenenza alle persone. Ma come fare per chi ha uno spazio esterno limitato e poco tempo per le passeggiate nel verde?

    Monica è una grande sostenitrice dell'idea di portare la natura in casa: “Incoraggio le persone a dare un tocco ‘più naturale’ alle loro case, dal coltivare erbe aromatiche sul davanzale al creare un giardino pieno di fiori per le api. Oltre a svolgere un’attività rilassante, si aiuta a proteggere la biodiversità e questo fa sentire parte di qualcosa di più grande.”

      I fiori più adatti per le api, con Honey Fingers.

      La natura in casa non si porta solo con piante o animali. Anche i materiali naturali, come il legno o i tessuti, possono avere un forte impatto sul benessere mentale.

      Sietske GerlaInterior design specialist


      3. Eliminare il disordine per creare comfort e armonia

      Il 93% delle persone afferma che è importante che la casa trasmetta un senso di comfort. Come possiamo soddisfare questa esigenza? Liberarci dal disordine è sicuramente un passo semplice, alla portata di tutti. Questo però non vuol dire buttare via tutto, come insiste la nostra esperta.

      Sietske afferma: “Per liberarsi dal disordine spesso basta trovare un equilibrio tra soluzioni a giorno e con ante. Gli oggetti che ci piace vedere possono essere esposti, tutto il resto va nascosto.”

      Tutti noi stiamo cominciando a capire che acquistare tante cose non è la chiave per la felicità. Ciò non significa però doversi disfare di tutto ciò di cui non si ha più bisogno. Trovare una nuova funzione per un vecchio oggetto può essere infatti molto gratificante.

      Monica KeaneySustainability manager


      4. Stabilire una buona routine quotidiana per rilassarsi in casa

      Nella maggior parte del mondo, il sonno e il relax sono considerati i due elementi principali per il raggiungimento del benessere. Serve però ritagliare i tempi e gli spazi giusti.

      Sietske sostiene che qualche piccolo cambiamento in casa aiuti a consolidare le buone abitudini quotidiane. “Il nostro abbigliamento cambia tra lavoro e tempo libero, quindi perché non ‘vestire’ diversamente anche la casa? Passa a una luce soffusa, trasforma la scrivania in tavolo da pranzo, per separare il momento del relax dal lavoro.”

      I rituali per rilassarsi prima di dormire sono di grande beneficio, dall’ascoltare una musica distensiva agli esercizi di respirazione. È quindi importante vivere in un ambiente adatto a queste sane abitudini quotidiane. Se ami leggere prima di dormire, ad esempio, assicurati di avere una lampada che non disturbi il tuo partner.

      Sietske GerlaInterior design specialist


      5. Creare le condizioni ideali per migliorarsi

      Un quarto degli intervistati ha dichiarato di voler passare più tempo in casa per fare esercizio fisico e un terzo vuole dedicarsi a hobby e progetti personali. Come trasformare, quindi, le buone intenzioni in sane abitudini?

      Secondo Sietske dovremmo prenderci più cura di noi stessi e investire in soluzioni per la casa che ci aiutino a fare ciò che davvero vogliamo. “Se vuoi cucinare sano, devi avere ingredienti genuini”, spiega. “Allo stesso modo, se vuoi sviluppare la passione per la bici, vale la pena investire in uno spazio adeguato in cui tenerla. Bisogna che sia facile iniziare ad avere buone abitudini e mantenerle.” Non c’è bisogno di soluzioni impegnative o costose, si può cominciare da un tappetino da yoga senza avere una palestra attrezzata in casa.

      L’importante è non fare il passo più lungo della gamba. Che si voglia fare dei cambiamenti in casa o nella propria comunità, l’essenziale è partire dalle piccole cose, ma senza perdere l’ambizione.

      Monica KeaneySustainability manager

      Hai ritrovato l’equilibrio?

      Abbiamo contattato più di 34.000 persone in tutto il mondo per capire cosa pensano della relazione tra la casa e il benessere mentale. Leggi il report completo per scoprire altre storie ed esperienze su come raggiungere l’equilibrio nella vita in casa.

      Esplora il Report Life at Home di IKEA

      Leggi di più sulla vita in casa