Vai al contenuto

Il living open-space per tutta la famiglia

Scopri come Sofie e suo marito hanno trasformato degli interni tradizionali in un open space luminoso, che comprende cucina, soggiorno e zona pranzo, creando uno spazio per riunire tutta la famiglia.

Una cucina bianca con piante e dettagli neri - IKEA
Una cucina bianca con piante e dettagli neri - IKEA

La vita in cucina intorno all'isola... Sofie e suo marito Jimmy vivono in questa casa da quattro anni e hanno già rinnovato la cucina due volte. Il primo è stato un cambiamento radicale che ha fatto sparire la vecchia e piccola cucina anni Sessanta, dove c'era spazio solo per una persona. ‘L'isola al centro permette a tutta la famiglia di stare insieme mentre si cucina,’ spiega Sofie. ‘Ho sostituito le credenze con i cassetti, che trovo più funzionali. Un'isola di queste dimensioni offre molto spazio per organizzare la raccolta differenziata da un lato e le stoviglie e gli utensili dall'altro, mentre i mobili più alti sono destinati agli alimenti.’

Vassoi con motivi colorati appesi a una parete bianca – IKEA
Sofie e Lo mangiano una fetta di melone – IKEA
Avevamo una cucina in acciaio, ma i bambini lasciavano ditate ovunque, così abbiamo sostituito le vecchie ante con queste bianche.

Sofie, Fagersta

Un tavolo per tutta la famiglia... Mangiare insieme è un momento importante per questa famiglia, ma con i turni di lavoro di Sofie e gli impegni della vita quotidiana, a volte non c'è tempo per pranzi tranquilli. La coppia ha quindi creato degli spazi adatti alle diverse esigenze. ‘Ci sediamo a tavola quando invitiamo gli amici, preparando un buffet sull'isola della cucina da cui gli ospiti possono servirsi,’ spiega Sofie. ‘Al mattino, quando abbiamo poco tempo, usiamo il piccolo tavolo rotondo in cucina, mentre nel weekend ci concediamo il piacere di una bella colazione tutti insieme al tavolo grande o sull'isola,’ racconta Jimmy.

Un bambino è appoggiato a un divano grigio in un soggiorno open space monocromatico – IKEA

Il divano come punto di ritrovo della serata... Il nuovo divano della famiglia è in realtà un pezzo vintage di IKEA. ‘È un KRAMFORS, che ormai non è più in vendita nei negozi IKEA, che sono riuscita a trovare su un sito di articoli usati,’ spiega Sofie. ‘Ha quasi 10 anni, ma è di qualità e quindi ancora molto comodo. È stata una fortuna trovare la chaise longue. È diventato lo spazio preferito di Lo e Jimmy, dove si rilassano leggendo una storia o giocando con il tablet.’

Una stanza dalle pareti scure per conciliare il sonno... Rinnovare la camera da letto rinunciando alle solite pareti bianche ha portato benefici inaspettati. ‘Avevo voglia di cambiare e mi sono ispirata a molte stanze scure che ho visto su Pinterest e Instagram,’ racconta Sofie. ‘Ho scoperto che le pareti scure conciliano il sonno. Per ravvivare l'ambiente ho scelto elementi in legno chiaro, mobili bianchi e tessili dai colori luminosi.’

La casa vista con gli occhi di un bambino... ‘Per la stanza di Lo, ho iniziato scegliendo i colori e i mobili principali, poi ne ho abbozzato la disposizione,’ spiega Sofie. ‘È importante però immaginare gli spazi dal punto di vista dei piccoli. Lo ha la passione per i treni, le automobili e le costruzioni e quindi ha bisogno di tanto spazio sul pavimento per giocare. All'inizio ho fissato i mobili STUVA alla parete, lontano dalla sua portata, ma poi li ho abbassati alla sua altezza. È stata un'ottima mossa: Lo ha cominciato a giocare di più e a riordinare autonomamente. Ora è davvero la sua cameretta.’

Sofie e la sua famiglia – IKEA

Avete fatto moltissimi cambiamenti in pochissimo tempo... ‘Una casa da personalizzare rende felici e infonde energia. Ci siamo trasferiti qui nell'ottobre 2014. La casa era stata costruita nel 1961 e sembrava rimasta ferma a quell'epoca. Stanze piccole, spazi bui e un mucchio di colori, arancione, blu, giallo, ma ne abbiamo visto il potenziale e la possibilità di farla nostra. È stato entusiasmante, adoro cambiare, creare, progettare e rinnovare.’

Siete passati da mille colori a due soltanto... ‘Non ho paura di usare i colori, ma amo il bianco e il nero. Sono una base perfetta per cambiare lo stile di un ambiente senza creare contrasti troppo forti. Uso il legno chiaro e le piante per infondere calore e vivacità.

È cambiata la tua idea di casa? ‘Sono dovuta restare in ospedale con nostra figlia Freja per 14 settimane. Quando sono tornata a casa, ho fatto dei piccoli cambiamenti e reso gli ambienti più confortevoli. La lontananza da casa mi ha fatto rendere conto che avere uno spazio in cui semplicemente rilassarsi e rallentare il ritmo è veramente importante.’

Vivere in un ambiente rilassante e confortevole è importante per noi. Abbiamo cercato di creare uno spazio adatto al nostro stile di vita, in cui trascorrere il tempo insieme

Sofie

Piantina della casa di Sofie – IKEA

Ci piace vedere fino a che punto arriva la creatività dei nostri clienti con i prodotti IKEA. Ricorda però che le modifiche apportate al prodotto rispetto alla sua forma e alla sua funzione originale fanno decadere la garanzia e il diritto al reso.

Interior stylist: Pernilla Warnhammar
Foto: Lina Ikse
Quadri nella nona immagine: thebirthposter.com