Vai al contenuto

La casa per una famiglia in crescita

Marrit e Jelmer hanno impiegato quasi quattro anni per ristrutturare la loro casa, stanza dopo stanza. Lungo il percorso, hanno avuto una figlia, Mia, e hanno scoperto nuove passioni. Per loro, la casa è un viaggio continuo, che vale la pena celebrare.

Un soggiorno con un divano grigio, una lampada da terra e un camino pieno di legna – IKEA
Un soggiorno con un divano grigio, una lampada da terra e un camino pieno di legna – IKEA

Un soggiorno flessibile e confortevole. Il soggiorno offre spazio per trascorrere il tempo insieme in famiglia, giocare e lavorare. ‘È la prima stanza che abbiamo ristrutturato perché sapevamo che sarebbe stata la più utilizzata,’ spiega Marrit. Con il nuovo divano c'è posto per tutti e i due tavolini dalle dimensioni ridotte lasciano spazio sul pavimento, dove Mia può giocare.

Un tavolo da condividere. Marrit ama preparare brunch e pranzi informali, organizzando la tavola come un buffet, in modo che gli ospiti possano servirsi liberamente. ‘Mi piace quando la casa è un po' affollata e si va in cerca di sedie,’ spiega. ‘Per me l'importante è trascorrere del tempo con amici e parenti, anche se la tavola non è perfettamente apparecchiata.’

Un angolo da decorare per le feste. Il camino è il posto perfetto in cui sperimentare idee per decorare e mettere in mostra le proprie passioni. ‘Mi piace cambiare,’ racconta Marrit, fotografa. ‘Inizio da uno stile minimale, che pian piano arricchisco con fotografie personali, quadri, regali e dettagli di stagione come le candele e le foglie invernali.’

Durante il periodo delle feste adotto uno stile minimalista. Si può fare tanto con poco ed è più sostenibile

Marrit

Il bello di una cucina fai–da–te. Per la coppia, progettare la cucina IKEA è stato un lungo processo. ‘Ci sono voluti quattro mesi perché non avevamo esperienza e riuscivamo a lavorarci soltanto nei weekend. Non è grande, ma rispecchia le nostre aspettative; è bianca, con pratici cassetti per organizzare tutto l'occorrente. Alla fine dei lavori, eravamo fieri di aver fatto tutto da soli.’

Uno spazio tutto per te. Con qualche pianta a sospensione, una mensola e uno sgabello, lo spazio vicino alla finestra della cucina diventa un angolo per la colazione o per il caffè pomeridiano. ‘Ora che siamo genitori non abbiamo più molti momenti di pausa,’ racconta Marrit. ‘È importante valorizzare i preziosi attimi di tranquillità durante il giorno.’

Con il passare del tempo siamo diventati più audaci nell'uso dei colori. È divertente sperimentare

Marrit

Una nuova casa per i vecchi mobili. Dopo aver portato quello nuovo in soggiorno, al piano di sotto, il vecchio divano IKEA è stato spostato nel loft al piano di sopra. Questo spazio è diventato uno studio e una stanza per gli ospiti, perfetto per rilassarsi. ‘È bello dare nuova vita a ciò che ami, soprattutto quando si tratta di mobili di buona qualità,’ spiega Marrit.

Uno spazio per lavorare a qualsiasi ora. Marrit solitamente lavora in soggiorno, ma ha creato uno spazio di lavoro anche al piano di sopra con l'aggiunta di un tavolo. ‘È ideale per scrivere il mio blog,’ racconta. Una sedia da ufficio e una lampada da tavolo permettono a Marrit di lavorare comodamente anche di sera dopo aver messo a letto Mia.

IKEA è il filo conduttore della nostra vita e della nostra casa. È sempre stata una grande fonte di ispirazione per me

Marrit

Una camera da letto rilassante. Dipingere la camera di blu scuro è stato un atto di coraggio, ma il risultato è decisamente soddisfacente: ‘Mi ricorda l'atmosfera rilassante di un hotel,’ commenta Marrit. Un letto extra–large in cui Mia può sgattaiolare la mattina, sgabelli usati come comodini e mucchi di tessili creano un ambiente semplice e confortevole.

Uno spazio per diventare grandi. La camera da letto di Mia è un mix di elementi vintage e IKEA che Marrit ha inserito nel tempo. Un tavolino permette di esprimere la creatività e incoraggiare l'autonomia della bimba ora che è più attiva, mentre la comoda poltrona è perfetta per leggere le storie della buonanotte insieme. ‘Mia adora i libri, vuole essere lei a scegliere quale leggere.’

Il piacere di creare la nostra prima casa. ‘Prima di trasferirci qui siamo sempre stati in affitto,’ racconta Marrit. ‘Questa è la prima casa in cui abbiamo potuto sperimentare seguendo i nostri gusti e investire per il nostro futuro insieme. Abbiamo imparato a dipingere, a fare lavori di falegnameria, a levigare i pavimenti, perfino a modificare i soffitti... Non è stato facile, ma è stato tanto divertente!’

Piantina della casa di Marrit - IKEA
Consiglio di prendersi il tempo per arredare e personalizzare la propria casa sperimentando, senza pensare troppo

Marrit

Ci piace vedere fino a che punto arriva la creatività dei nostri clienti con i prodotti IKEA. Ricorda però che le modifiche apportate al prodotto rispetto alla sua forma e alla sua funzione originale fanno decadere la garanzia e il diritto al reso.

Interior stylist: Sam Grigg
Foto: Nato Welton
Segui Marrit su Instagram: @donebymyselfblog