Vai al contenuto

5 pratiche idee per ‘tappare i buchi’ sulle pareti

Vivere in un appartamento in affitto significa dover affrontare situazioni non sempre piacevoli (vicini rumorosi, proprietari scontrosi, coinquilini disordinati...). Ma una parete piena di macchie, crepe o buchi lasciati dai precedenti inquilini non dovrebbe rientrare nell'elenco. Abbiamo invitato la blogger Agnes Hammar di Hej Regina nel nostro laboratorio creativo per aiutarci a trovare cinque soluzioni per eliminare questi piccoli inconvenienti. Ecco i suoi suggerimenti.

Agnes attacca alla parete le pagine di un libro - IKEA
Agnes attacca alla parete le pagine di un libro - IKEA
Agnes mentre ritaglia le pagine di un libro - IKEA

1. Trasforma le macchie in composizione artistiche
Scegliamo la nostra rivista preferita (quella che vorremmo sfogliare più spesso se solo avessimo il tempo...). Ritagliamo le pagine che ci colpiscono di più con un taglierino e attacchiamole alla parete in modo da nascondere le macchie.

Per chi vuol fare le cose in grande, questa soluzione va oltre un semplice rivestimento da parete, ma può diventare una vera e propria opera artistica.

-Agnes

Agnes ricopre i buchi su una parete - IKEA
Agnes mentre colora i feltrini con lo spray - IKEA

2. Trasformiamo i buchi in pois
Per ricoprire i buchi su una parete, utilizziamo dei feltrini colorati con lo spray di un colore a scelta. Quando la vernice si è asciugata, si possono attaccare alla parete.

Il segreto è creare una composizione artistica, ricoprendo i buchi e aggiungendo altri pois per bilanciare la composizione.

-Agnes

Agnes applica il nastro adesivo alla parete - IKEA
Agnes applica il nastro adesivo alla parete - IKEA

3. Grandi crepe? Usiamo il nastro adesivo.
Per realizzare questa composizione, abbiamo proiettato un'immagine alla parete (in questo caso abbiamo scelto un planisfero) e utilizzato il nastro adesivo colorato per tracciarne il contorno. È importante posizionare l'immagine in modo da ricoprire perfettamente la crepa.

Non deve necessariamente essere perfetto. È come un dipinto impressionista: l'effetto migliore si ottiene guardandolo da una certa distanza.

-Agnes

Agnes appende un tessuto alla parete - IKEA
Agnes lavora un pezzo di tessuto  - IKEA

4. Ricopriamo tutta la parete
A volte, ci sono talmente tanti difetti da sistemare che non si sa da dove iniziare. In questo caso, si può montare un binario per tenda lungo l'intera parete e arredare la stanza con il tuo tessuto preferito. (Questo consiglio vale anche per decorare le pareti che non si possono dipingere).

Perché limitarsi a una sola parete? I tessili sono eccezionali per farci sentire a casa in qualsiasi spazio, anche in un appartamento in affitto.

-Agnes

Agnes appende il quadro di un paesaggio urbano alla parete - IKEA

5. Una soluzione immediata (e semplice)
Basta appendere un quadro

A volte la soluzione migliore è anche la più semplice.

-Agnes