La responsabilità sociale ed ambientale di IKEA

Vogliamo avere un impatto positivo sulle persone e sul pianeta.



Da molti anni facciamo un uso attento delle risorse e contribuiamo a creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone. Questo significa anche vivere in modo più sostenibile.

La strategia di responsabilità sociale di IKEA si sviluppa a livello internazionale, nazionale e locale attraverso un calendario di attività promozionali dedicate: è grazie al ricavato di quetse attività che IKEA Foundation può occuparsi di realizzare progetti sociali nei Paesi in via di sviluppo tramite supporto economico o donazione di prodotti.


Dal 20novembre 2015 le stanze
RELAX dei negozi IKEA Italia fanno
parte dei BABY PIT-STOP UNICEF.


Per ogni mamma o papà (o zii o nonni) che utilizzerà questi spazi per cambiare o allattare un bambino IKEA Italia donerà €1 all’UNICEF a favore dei progetti di lotta alla malnutrizione infantile e promozione dell’allattamento al seno.

Inoltre IKEA affianca l’UNICEF nella realizzazione di 100 Baby Pit-Stop in tutta Italia donando gli arredi. In questo modo le mamme che vogliono allattare i propri figli quando sono fuori casa avranno un luogo sicuro e confortevole dove farlo.

Trovi maggiori informazioni sull’iniziativa UNICEF “Baby Pit Stop” sul sito: www.unicef.it

12,4 milioni di GRAZIE!

Tramite la campagna “Diamo più luce alla vita dei rifugiati” che si è svolta dal 29 novembre al 19 dicembre 2015, IKEA Foundation ha donato 1 euro per ogni prodotto a LED venduto nei negozi IKEA e online. I fondi sono stati ricavati dalla vendita di lampade e lampadine a LED. Grazie al contributo dei clienti e dei collaboratori IKEA in oltre 300 negozi in 40 Paesi, questa campagna ha avuto uno straordinario successo.

La campagna ha permesso di raccogliere 12,4 milioni di euro, consentendo all’UNHCR di fornire lampioni, lampade ed energia elettrica a centinaia di migliaia di rifugiati in Asia, Africa e Medio Oriente. Parte dei fondi servirà anche ad aiutare migliaia di bambini ad andare a scuola.
IKEA-soft-toys-campaign-2015

Un peluche per l'istruzione: i numeri

Per ogni peluche, libro per bambini o carte di gioco di memoria venduto dal 1 novembre 2015 al 2 gennaio 2016, IKEA Foundation ha donato €1 a UNICEF e Save The Children in favore dell’istruzione dei bambini.

Oltre 12 milioni di bambini in più di 46 Paesi hanno scuole migliori, insegnanti e libri di studio, grazie ai 13 anni di collaborazione tra IKEA Foundation, UNICEF e Save the Children.
Dal 2003, la campagna “Un peluche per l’istruzione” di IKEA Foundation ha raccolto 88 milioni di euro in favore di UNICEF e Save the Children, dando la possibilità a molti bambini che vivono in condizioni di estrema vulnerabilità ed emarginazione nel mondo di andare a scuola. I fondi sono stati investiti anche nella formazione di insegnanti, nell’acquisto di materiale didattico e nel potenziamento dei sistemi di tutela dell’infanzia nelle scuole e nelle comunità.

Scopri di più sulla campagna Un peluche per l'istruzione ›
Albero di Natale

Riconsegna l'albero di Natale IKEA

Dal 4 al 17 Gennaio 2016
Riconsegna l'albero di Natale* acquistato in IKEA insieme allo scontrino, riceverai un buono di importo pari al prezzo di acquisto che potrai spendere nei negozi IKEA in Italia dal 18 al 31 gennaio.
Per ciascun abete restituito, IKEA donerà €2 al FAI - Fondo Ambiente Italiano per il progetto di recupero paesaggistico e ambientale del Podere Case Lovara a Levanto in Liguria.

Inoltre, sempre dal 4 al 24 gennaio potrai scegliere di donare al progetto ulteriori €1 e contribuire direttamente e in modo concreto alla tutela del paesaggio in Italia.

*PICEA, specie Omorica/Abies €14,99 vaso escluso

Negli ultimi nove anni i nostri clienti ci hanno restituito più di 190.000 alberi, che sono stati trasformati in fertilizzante naturale o utilizzati per la produzione di pannelli truciolari. Per saperne di più: www.fondoambiente.it
Più cotone alla tua casa

Più cotone alla tua casa

Dal 9 al 25 ottobre 2015, portando in IKEA le tue vecchie coperte, lenzuola, federe, tovaglie, tende o asciugamani in cotone, nuovi o usati purchè in ottime condizioni, potrai aiutare delle persone in difficoltà.
IKEA ti ringrazierà con un buono da €2 per ogni sacchetto di prodotti in cotone donato, (dimensione minima sacchetto 28x20x6 cm), fino ad un massimo di 5 buoni. Inoltre, puoi donare anche trapunte e piumini e per ogni articolo donato, riceverai un buono da €5, fino ad un massimo di cinque buoni.
Utilizza i buoni per acquistare uno dei prodotti IKEA in Cotone (lenzuola, tovaglie, federe, ecc) realizzati in maniera sostenibile.
Entrambi i buoni sono spendibili dal 9 ottobre al 1 novembre 2015 presso i negozi IKEA.

Il numero massimo di buoni lascia libera la beneficienza, ma evita le speculazioni contrarie allo spirito dell’iniziativa. Le trapunte ed i piumoni dovranno avere il corretto grado di calore in quanto verranno utilizzate per le persone senza fissa dimora durante i mesi invernali. L’accettazione del materiale è a insindacabile giudizio delle organizzazioni e del personale IKEA.

milionidipassi

#MILIONIDIPASSI

DA VENERDì 29 MAGGIO A DOMENICA 28 GIUGNO 2015
per ogni pantofola NJUTA venduta, IKEA Italia dona €2 a Medici Senza Frontiere per il progetto #MILIONIDIPASSI.

Si tratta della più grande campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi a favore delle popolazioni in movimento, ossia dei 50 milioni di persone che sono costrette a fuggire dalle loro case per guerre, carestie, eventi meteorologici.

Nello stesso periodo, potrai contribuire al progetto donando €2 alle casse.

Guarda il video e scopri di più su milionidipassi.it

22 e 23 MAGGIO 2015

IL WEEKEND
SOSTENIBILE IN IKEA


Vieni a trovarci nel tuo negozio IKEA di fiducia per scoprire che basta poco per vivere in modo sostenibile.

50 prodotti sostenibili ad un prezzo speciale per te socio, tante iniziative pensate per te e la tua famiglia, anteprime ed un grande concorso a premi.

Scopri tutte le iniziative

Il weekend sostenibile in IKEA

Il 22 e 23 Maggio in occasione del “Weekend sostenibile in IKEA" per ogni confezione di candeline GLIMMA e per ogni tappeto TANUM venduto IKEA donerà al FAI - Fondo Ambiente Italiano 2€ per il progetto “Paesaggi d’Italia".
Anche tu puoi fare la differenza ricordandoti di fare la TUA donazione volontaria direttamente in linea casse di 2€. Con questa donazione potrai visitare gratuitamente fino al 30 novembre uno dei Beni FAI - Fondo Ambiente Italiano.
LIFE AT HOME REPORT IKEA 2015

LIFE AT HOME Report

Esploriamo la vita in cucina nelle case reali.

3 persone su 4 che vivono a Shanghai vorrebbero provare più spesso
novità in cucina
E tu?

Esplora le abitudini alimentari di 8.000 persone che vivono in 8 diverse città nel mondo, scopri cosa accade attorno alla cucina di ogni paese e quale effetto ha sul benessere quotidiano.

Report e dati a confronto ›
Scarica il report

Report sulla Sostenibilità in IKEA Italia

Vogliamo avere un impatto positivo sulle persone e sul pianeta. Da molti anni facciamo un uso attento delle risorse e contribuiamo a creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone. Questo significa anche vivere in modo più sostenibile.

Scarica il Report sulla Sostenibilità in IKEA Italia 2014
Disegna il tuo peluche IKEA

La seconda fase dell’attività
DISEGNA IL TUO PELUCHE
si è conclusa.

Dal 2003, ogni anno IKEA lancia la campagna Un peluche per l’istruzione. Per ogni peluche o libro per bambini venduto durante la campagna, IKEA Foundation dona 1 euro a UNICEF e Save the Children in favore dell’istruzione dei bambini.
Quest’anno c’è una novità: l’attività Disegna il tuo peluche, che dà la possibilità ai figli dei soci IKEA FAMILY di disegnare la prossima collezione di peluche per IKEA. Per aiutare un bambino a far realizzare il suo peluche, vota sulla pagina Facebook di IKEA Italia i disegni dei 105 finalisti che parteciperanno alla fase finale, dal 30/11/2014 al 9/12/2014.

I 20 disegni italiani più votati online, saranno sottoposti a una commissione internazionale che ne sceglierà 10 a livello mondiale, che ispireranno la nuova collezione di peluche.

Scopri i vincitori ›
SEMINARIO IKEA a casa si cresce sicuri

Seminari "A casa si cresce sicuri"

Non mancate all’appuntamento con la 2a edizione di A CASA SI CRESCE SICURI! Una serie di incontri gratuiti e aperti a tutti sulla sicurezza in casa, la protezione dei bambini e il primo soccorso in età pediatrica, in collaborazione con Save the Children, EDI Onlus e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.
Presso le aree ristorante dei negozi IKEA alcuni medici, infermieri ed esperti daranno consigli su come promuovere il benessere dei bambini in famiglia, prevenire gli incidenti domestici e sulle tecniche di primo soccorso pediatrico. Di seguito le date per ciascun negozio IKEA:

Bari: 14 ottobre ore 17.00
Chieti: 22 ottobre ore 16.00
Ancona: 29 ottobre ore 16.00
Bologna: 26 novembre ore 16.00
Rimini: 3 dicembre ore 15
Parma: 10 dicembre ore 15.30
Villesse: 30 gennaio ore 16.00
Padova: 13 febbraio ore 16.00
San Giuliano: 27 febbraio ore 16.00
Carugate: 6 marzo ore 16.00
Corsico: 12 marzo ore16.00
Genova: 20 marzo ore 15.30
Catania: 27 marzo ore 15.30
Firenze: 10 aprile ore 16.00
Pisa: 17 aprile ore 16.00
Anagnina: 8 maggio ore 17.00
Porta di Roma: 14 maggio ore 17
Napoli: 29 maggio ore 16.00
Torino: 5 giugno ore16.00
Salerno: 19 giugno 15.30
Brescia: 25 giugno 15.30

Verifica sulla pagina di negozio le modalità di partecipazione.
risultati campagna sociale illumina il suo futuro IKEA
risultati campagna sociale save the children e IKEA

6.500 volte grazie

Da venerdì 3 a domenica 19 ottobre grazie all’attività Riscalda la notte sono stati raccolti più di 6.500 coperte (tra piumoni, coperte e trapunte).
Inoltre nei 5 negozi che ne avevano dato possibilità (Catania, Genova, Torino, Bari, Villesse) è stato raccolto un totale di 775 kg di biancheria da letto.
Questo materiale è stato donato alle associazioni locali con cui i negozi hanno collaborato e verrà utilizzato nei prossimi mesi durante l’emergenza invernale.

Verifica sul sito del tuo negozio preferito quale associazione ha collaborato con IKEA e quanto è stato donato.

Grazie!

Da venerdì 5 settembre a domenica 21 settembre 2014 per ogni set copripiumino da bambini venduto IKEA ha donato €2 a Save The Children per il progetto “ILLUMINIAMO IL FUTURO".

Nello stesso periodo i clienti hanno avuto la possibilità di donare €1 per contribuire al progetto.

In totale sono stati donati €54.558 che verranno utilizzati da Save The Children per donare libri, musica e creare attività sportive per tantissimi bambini che non hanno la possibilità di coltivare i propri talenti.
Bulb box WWF

ATHOME - la casa sostenibile 5° edizione

Benvenuti alla 5.a edizione del progetto AT HOME- la casa sostenibile. Anche quest’anno IKEA e’ al fianco delle Scuole Italiane per sostenere e promuovere nei piu’ giovani comportamenti sostenibili e sensibilizzare sull’importanza delle scelte quotidiane, soprattutto nell’ambito abitativo, capaci di influenzare il benessere di oggi e di domani.

Il riciclo delle lampadine non è più una rottura di scatole!

Fino al 31 dicembre 2015 i soci IKEA FAMILY che porteranno in negozio una scatola piena di lampadine a risparmio energetico esaurite riceveranno un buono omaggio per una lampadina LEDARE (codice 70266765). Per ogni Bulbbox portata IKEA dona 1 € al WWF per attività legate alla protezione ambientale in Italia.

› Diventa socio
Le terre dell'oasi
  Un cotone più sostenibile.

A tavola con il WWF.

Nei ristoranti IKEA, in determinati giorni della settimana, puoi trovare primi piatti realizzati con prodotti biologici “Terre dell’Oasi".

Terre dell'Oasi è un progetto del WWF nato con l'obiettivo di produrre, trasformare e commercializzare prodotti biologici provenienti da aree naturali protette. Un'attività produttiva, se sostenibile e rispettosa del territorio, non solo è assolutamente compatibile con la conservazione della Natura, ma può divenire anche una fonte importante di autofinanziamento per le aree naturali protette, come le Oasi WWF.

Acquistando in IKEA la pasta WWF, oltre a riscoprire sapori naturali, contribuirai concretamente alla salvaguardia del paesaggio agrario e della biodiversità in Italia.

Un cotone più sostenibile.

Da oltre un decennio IKEA collabora con il WWF per promuovere la coltivazione sostenibile del cotone. Grazie al nostro lavoro, circa 110.000 agricoltori in India, Pakistan, Cina e Turchia hanno imparato a usare meno fertilizzanti chimici e a scegliere alternative più naturali ai pesticidi. In questo modo riducono i costi mantenendo inalterata la qualità del raccolto. I soldi risparmiati possono essere reinvestiti dagli agricoltori nei sistemi di irrigazione a goccia, che fanno risparmiare acqua, e nell’istruzione dei figli. Più del 70% del nostro cotone proviene oggi da coltivazioni gestite secondo criteri responsabili, come quelli dell'iniziativa Better Cotton. Entro la fine del 2015 tutto il cotone utilizzato nei prodotti IKEA sarà più sostenibile. Il progetto IKEA per un Cotone più Sostenibile ha vinto il Premio Impresa Ambiente 2013 l’award italiano dedicato alle imprese sostenibili, nella categoria miglior Cooperazione internazionale. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato a IKEA Italia il 16 aprile 2014, alla presenza del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.
La mobilità che rispetta l'ambiente.

La mobilità che rispetta l'ambiente.

Vuoi sapere come raggiungere il tuo negozio IKEA preferito?
Clicca qui sotto e troverai tutte le indicazione necessarie per raggiungerci.

E' facile raggiungere i negozi IKEA, anche rispettando l'ambiente!

IKEA vicina alle comunità locali

Vogliamo contribuire a creare una vita migliore per le persone e le comunità nelle aree in cui siamo presenti.

Per questo siamo sempre in contatto con le associazioni locali che realizzano progetti di assistenza sul territorio e, mettendo a disposizione la nostra competenza, progettiamo e arrediamo case e strutture di accoglienza per bambini, persone senza fssa dimora e in stato di diffcoltà.

Nel dicembre 2013 a Messina, in collaborazione con Ai.Bi., IKEA Italia ha aderito al progetto “Bambini in alto mare" arredando un appartamento (foto in alto) destinato a minori non accompagnati, approdati a Lampedusa nel disastroso naufragio dell’ottobre 2013. Altri progetti sociali nel nostro report >

Prima


Dopo