Sow a Seed


Nel 1998 IKEA ha istituito il programma "Sow a seed" con lo scopo di ripristinare le foreste pluviali devastate dal disboscamento illegale e dagli incendi nello stato di Sabah in Malesia, sull’isola del Borneo, piantando alberi di diverse specie indigene. Nella fase iniziale, i clienti IKEA hanno dato un generoso contributo alla raccolta dei fondi necessari ad avviare il progetto.
 
Da allora, il Gruppo IKEA si è impegnato nella continuazione dell’opera di piantumazione e conservazione di 18.500 ettari di foreste pluviali. Il programma "Sow a Seed" è portato avanti in collaborazione con l'Università Svedese di Agraria, con l'organizzazione forestale Yayasan Sabah e con l'azienda di selvicoltura malaysiana RBJ.
 
Oltre a proteggere l'area piantumata dal disboscamento per i prossimi 50 anni, il progetto ha contribuito alla costruzione di case, luoghi di ritrovo per eventi speciali e altre strutture per gli oltre 150 lavoratori coinvolti nel progetto e le loro famiglie.
 
Il programma "Sow a seed" punto per punto:
  • Sono stati rimboschiti oltre 8.800 ettari di foreste con alberi di specie autoctone.
  • È stato piantato oltre 1 milione di alberi.
  • Sono state impiegate sul campo 150 persone.
  • A tutte le persone coinvolte direttamente nel progetto sono stati forniti un alloggio, acqua potabile, elettricità e cure mediche gratuite. È stata anche creata una scuola per favorire l'accesso all'istruzione.
  • Gli studi sulla sopravvivenza delle piante mostrano per il 60-70% di esse una crescita significativa dopo tre anni dalla piantumazione.
  • Il costo per il recupero di ogni ettaro di foresta pluviale tropicale è circa 700 dollari americani, una cifra modica rispetto a una piantagione in Scandinavia.
  • IKEA ha contribuito a finanziare un centro di ricerca per incoraggiare i ricercatori a condurre più studi sulle foreste pluviali.

Per saperne di più

Scarica il nostro Codice di Condotta e altri documenti.

Lavora con noi

Quando tu cresci,
IKEA cresce con te.