Indietro alla pagina principale

ENERGIA E RISORSE

Cambiamenti positivi

Raccolta del cotone - IKEA
Da sempre cerchiamo di ottenere grandi risultati con risorse limitate: è uno dei nostri valori fondamentali. Trasformiamo i rifiuti in risorse, selezioniamo responsabilmente i nostri prodotti alimentari e l’origine dei materiali, proteggiamo le risorse naturali e, inoltre, investiamo nelle energie rinnovabili perché vogliamo diventare indipendenti sul piano energetico.
ENERGIA E RISORSE: CLIMA ED ENERGIA | LEGNO | COTONE | ACQUA | VALORE, NON RIFIUTI | PRODOTTI ALIMENTARI
CLIMA ED ENERGIA
Per cambiare tutto, abbiamo bisogno di tutti
Affrontare quella che ormai è diventata una delle maggiori sfide dell'umanità, assicurarci che i nostri figli e i nostri nipoti abbiano un futuro sicuro e prospero su questo pianeta, è qualcosa per cui tutti possiamo impegnarci.
Scopri di più sul cambiamento climatico e su quello che tutti noi possiamo fare per prendere provvedimenti.
No Youtube Player
Il contesto
No Youtube Player
La soluzione
No Youtube Player
Le figure coinvolte
Investiamo nelle energie rinnovabili
Servono provvedimenti urgenti per contrastare il cambiamento climatico. Ecco perché il Gruppo IKEA si sta impegnando a produrre una quantità di energia rinnovabile pari a quella consumata per lo svolgimento delle sue attività entro il 2020.
No Youtube Player
Sapevi che il Gruppo IKEA produrrà una quantità di energia rinnovabile pari a quella che consumerà per svolgere le sue attività entro il 2020?
2,1 miliardi di euro investiti nell'energia eolica e solare

Il Gruppo IKEA ha investito 1,5 miliardi di euro nell'energia eolica e solare dal 2009 e si impegna a investirne altri 600 milioni.
Pensiamo che l'energia rinnovabile sarà il futuro

Per contribuire a contrastare il cambiamento climatico, vogliamo diventare indipendenti dal punto di vista energetico. Uno dei nostri obiettivi è quello di produrre una quantità di energia rinnovabile pari a quella consumata entro il 2020. Abbiamo già installato 700.000 pannelli solari sui nostri negozi ed edifici in tutto il mondo e vogliamo poter offrire anche ai nostri clienti la possibilità di installarli sulle proprie case.
Sappiamo che i nostri clienti vogliono vivere una vita più sostenibile in casa, risparmiare sulla bolletta dell'elettricità e produrre energia pulita.
Ci stiamo impegnando ad ampliare la nostra offerta di pannelli solari al di fuori di Regno Unito, Paesi Bassi e Svizzera nei prossimi anni.
Sapevi che i pannelli solari permettono di risparmiare fino al 50% sulla bolletta dell'elettricità?
Puntiamo tutto sui LED
Sapevi che i LED consumano l'85% di energia in meno rispetto alle lampadine a incandescenza e durano fino a 20 anni?
Sapevi che i LED
consumano l'85% di energia
in meno rispetto alle lampadine
a incandescenza e durano fino a 20 anni?
Legno
Siamo grandi fan del legno
Amiamo il legno perché è un materiale resistente, rinnovabile e riciclabile. Nel settore del retail, siamo una delle aziende che utilizzano i più alti quantitativi di legno, per questo cerchiamo sempre nuovi modi per usarlo nel modo più efficiente possibile. Guarda i nostri video e scopri come salvaguardiamo e preserviamo questa risorsa così importante.
No Youtube Player
Avere un impatto positivo sulle foreste
No Youtube Player
Ascolta il discorso di Steve Howard, Chief Sustainability Officer del Gruppo IKEA, sul nostro obiettivo: avere un impatto positivo sulle foreste entro il 2020.
No Youtube Player
Scopri come l'esperta di selvicoltura Egle Petrylaite collabora con i nostri fornitori per garantire un approvvigionamento responsabile del legno.
Controllo qualità IWAY
Il nostro standard di gestione forestale
Il nostro IWAY Forestry Standard fissa requisiti chiari per tutto il legno usato nel nostro assortimento. Questi standard di gestione forestale vietano la provenienza da foreste tagliate illegalmente, da attività legate a conflitti sociali o da foreste ad alto valore di conservazione. Per lavorare con IKEA, tutti i fornitori devono attenersi a queste norme fin dalla prima consegna e sono soggetti a rigorosi controlli per verificarne la conformità.

Scarica l’IWAY Forestry Standard (PDF)
Cartina del mondo dove sono indicate le aree in cui IKEA ha contribuito a migliorare la gestione forestale in Europa e in Asia.
Partnership con il WWF per la certificazione delle foreste
Lavoriamo con il WWF e con altri partner per combattere il taglio illegale e promuovere un commercio responsabile del legno. Dal 2002, IKEA e il WWF collaborano per supportare la certificazione delle foreste. Questa attività include la mappatura e la salvaguardia delle foreste ad alto valore di conservazione per tutelare l’importante ruolo biologico e sociale delle foreste. Grazie a questa partnership, abbiamo contribuito a migliorare la gestione forestale in Europa e in Asia, e ad aumentare di circa 35 milioni di ettari (circa la grandezza dell’Italia) le aree forestali certificate FSC® nelle regioni in cui operiamo.

Visita il sito del WWF per maggiori informazioni sulla nostra partnership
Trasformare situazioni negative in nuove opportunità
Diversi anni fa, abbiamo riscontrato la presenza di fibre di legno tropicale in alcuni dei nostri prodotti di carta. Questo non è in linea con i nostri standard. In seguito a un'indagine accurata, abbiamo migliorato le nostre procedure interne, per assicurarci che questa situazione non si verificasse nuovamente.
Non usiamo legno di noce tagliato illegalmente
Circa cinque anni fa, i nostri esperti di selvicoltura hanno scoperto un'attività di disboscamento illegale ai danni degli alberi di noce in Cina. Per questo motivo, abbiamo deciso di smettere di usare questo tipo di legno. Il risultato è la serie per bagno MOLGER, realizzata in betulla proveniente da foreste certificate.
Scopri di più su come lavoriamo nell’ambito della selvicoltura
Oltre ai fornitori che rispettano il nostro standard di selvicoltura IWAY, il volume del legno proveniente da fonti più sostenibili - legno riciclato e legno da foreste certificate da FSC® - è cresciuto del 50% nel 2015. Il nostro obiettivo è arrivare al 100% entro il 2020. Visita il sito FSC® per saperne di più su questa sfida
Scarica gli Standard di selvicoltura IWAY e gli Standard Forest Stewardship Council® (PDF) Scarica la Strategia di Sostenibilità, People & Planet Positive (PDF)
COTONE
Puntiamo tutto su un cotone più sostenibile
Dal 1 settembre 2015, tutto il cotone utilizzato per realizzare i prodotti del nostro assortimento proviene da fonti più sostenibili. Questo significa che è riciclato o coltivato usando meno acqua, fertilizzanti chimici e pesticidi, e aumentando, allo stesso tempo, i margini di guadagno degli agricoltori.
Siamo soddisfatti del risultato raggiunto, ma non ci fermiamo qui. Attraverso progetti nei paesi fornitori, puntiamo a migliorare ulteriormente la redditività degli agricoltori e a ridurre l'impatto ambientale della coltivazione del cotone. Inoltre, condividiamo le nostre esperienze a livello più ampio, nel settore industriale, con l'obiettivo a lungo termine di trasformare tutto il mercato del cotone.
Agricoltore in un campo di cotone che trasporta un sacco pieno di cotone sulla testa - IKEA
Un bambino avvolto in un asciugamano grigio e beige con cappuccio seduto sulle gambe della madre - IKEA
Perché il cotone più sostenibile è importante
Il cotone è una delle nostre materie prime più importanti. Lo si trova in molti prodotti IKEA, dai divani e cuscini alla biancheria da letto e ai materassi. Nonostante amassimo lavorare il cotone, non ci piaceva il fatto che per coltivarlo nel modo convenzionale dovessimo spesso arrecare danno all’ambiente e alle persone interessate.
Nella coltivazione convenzionale di cotone si usano molti prodotti chimici e molta acqua. Questo porta spesso a rischi significativi per la salute dei coltivatori, all’erosione del suolo e alla scarsità d’acqua. Inoltre comporta costi più elevati e, poiché la maggior parte del cotone è coltivata in piccole aziende agricole nei paesi in via di sviluppo, molti coltivatori fanno fatica a trarre profitto.
Così, abbiamo deciso di trovare un modo per affrontare queste sfide e d’impegnarci per migliorare l’industria del cotone.
Azioni concrete per migliorare la produzione del cotone
Più di dieci anni fa, IKEA è scesa in campo per migliorare i metodi di produzione del cotone. Guidata dal WWF, IKEA, insieme ad altri partner, ha contribuito a sostenere Better Cotton Initiative (BCI), che promuove la diffusione di tecniche di coltivazione più sostenibili sia per l'ambiente che per gli agricoltori e vuole offrire un “cotone migliore” sul mercato mondiale delle materie prime.
Dal 2005 lavoriamo con il WWF per rendere più sostenibile la coltivazione del cotone. Il nostro primo intervento ha coinvolto 500 agricoltori in Pakistan. All’inizio erano riluttanti all’idea di cambiare le loro tecniche di coltivazione, ma dopo un anno i risultati ottenuti hanno spinto altri agricoltori a partecipare ai nostri progetti in India e Pakistan.
Grazie a corsi e iniziative di formazione, insieme ai nostri partner abbiamo aiutato circa 110.000 agricoltori a imparare metodi di coltivazione più sostenibili, che hanno permesso loro di ridurre i costi, aumentare i margini di guadagno e migliorare le condizioni lavorative. Oggi gli agricoltori possono garantire una qualità della vita migliore alle proprie famiglie e possono mandare i figli a scuola. Il nostro impegno per questa iniziativa continua tutt'oggi e speriamo che in futuro il cambiamento possa coinvolgere l'intera industria.
Scopri di più sul nostro codice di condotta IWAY con cui garantiamo condizioni di lavoro sicure e requisiti minimi per la protezione ambientale a cui i nostri fornitori devono aderire.
Agricoltori in un campo di cotone - IKEA
No Youtube Player
Un impegno destinato a durare nel tempo
Siamo soddisfatti di aver raggiunto il nostro obiettivo del 100%, ma non ci fermiamo qui. IKEA si impegna a creare cambiamenti positivi all’interno dell’industria del cotone. Desideriamo che, al di là del nostro business, il cotone più sostenibile diventi la norma sul mercato mondiale, ampiamente disponibile e accessibile alla maggioranza delle persone. Abbiamo raggiunto un ottimo risultato e ne siamo lieti, ma sappiamo di poter fare di più. Per questo la nostra attenzione ora è rivolta al consumo di acqua.
Il 18% del cotone totale utilizzato per i prodotti IKEA è riciclato, il 69% proviene da Better Cotton e il restante da Towards better cotton (standard sviluppato da IKEA e destinato a diventare Better Cotton) e cotone di fonti più sostenibili. Nel 2016, abbiamo utilizzato oltre 131.000 tonnellate di
Cotone da fonti più sostenibili
Del cotone totale impiegato nei prodotti IKEA, il 18% è riciclato. Il restante 82%proviene dalle seguenti fonti: Better Cotton: 69%, Towards better cotton* e cotone più sostenibile, come quello del programma E3 negli Stati Uniti: 13%.
Nel 2016 abbiamo impiegato più di 131.000 tonnellate di cotone.
*Towards better cotton è uno standard sviluppato da IKEA che segue gli stessi principi e criteri di Better Cotton, ed è destinato a diventare Better Cotton.
Ci siamo impegnati ad usare l'acqua nel modo più efficiente possibile. Basandoci sul modello del WWF, stiamo riducendo l'impatto che le nostre attività, e quelle dei nostri fornitori, hanno sul consumo di acqua promuovendo una gestione sostenibile delle risorse idriche, inclusa la produzione di coto
Acqua in positivo
Abbiamo deciso di impegnarci per riportare il consumo di acqua a un livello sostenibile, utilizzando le risorse idriche nella maniera più efficiente possibile e promuovendone una corretta gestione attraverso le nostre attività e non solo. Basandoci sul modello di gestione del WWF, stiamo riducendo l'impatto che le nostre attività, e quelle dei nostri fornitori, hanno sul consumo di acqua, incoraggiando una gestione sostenibile dei bacini idrografici e una maggiore disponibilità di acqua potabile. La coltivazione del cotone è una di quelle che richiede il maggior consumo di acqua, per questo abbiamo formato gli agricoltori su un impiego più efficiente delle risorse idriche e fondato associazioni per il consumo di acqua a livello locale. Grazie a questo gli agricoltori riescono a coltivare con un minore consumo di acqua che può essere quindi destinata ad altri usi.
Scopri di più su come utilizziamo il cotone e sulle nostre partnership
Dal 1 settembre 2015, tutto il cotone utilizzato per realizzare i prodotti del nostro assortimento proviene da fonti più sostenibili. Questo significa che è stato coltivato usando tecniche produttive che permettono di ridurre il consumo di acqua, fertilizzanti chimici e pesticidi, e di aumentare, allo stesso tempo, i margini di guadagno degli agricoltori.
Report
Acqua: un bene prezioso
ACQUA
Acqua: un bene prezioso
L’acqua è indispensabile alla vita, ma in alcune parti del mondo avere acqua dolce è un lusso. L’acqua è un bene prezioso per noi e per i nostri fornitori, sia in termini di quantità che di qualità. Entro agosto 2020, vogliamo migliorare l’efficienza dei consumi di acqua in tutta la nostra catena del valore. Contribuiremo a migliorare la gestione dell'acqua nelle aree dove scarseggia questa risorsa, focalizzandoci sia sul consumo che sulla qualità dell'acqua.
Risparmiare acqua ed energia in India
Per alcuni stabilimenti dell’India meridionale, l’unico modo per avere l’acqua è percorrere 50 km. I macchinari antiquati e l’acqua inquinata, spesso rendono la produzione ancora meno efficiente in termini di consumo idrico ed energetico. Jansons, un fornitore di tessili con sede nel distretto di Erode, nell’India meridionale, ispirandosi alla strategia di IKEA People & Planet Positive, ha avviato un progetto di partnership per risolvere il problema. Le misure intraprese comprendono un sistema per il riciclaggio dell’acqua di scarto per stampare, un nuovo processo di tintura che usa meno acqua e l’azionamento dei macchinari solo quando necessario.

“Il nostro stabilimento si trova in un’area dove acqua ed energia scarseggiano ed è un grande problema per noi,” dice Mr Thirukumar, Amministratore Delegato di Jansons Industries. “Con l’aiuto di IKEA, abbiamo visto i risultati prodotti dal progetto e questo ci ha spronato a cercare nuove opportunità. Grazie all’impegno dei nostri dipendenti, finora abbiamo risparmiato oltre 285 MWh di energia e 69 milioni di litri d’acqua.”
Impianto di trattamento acque presso un fornitore di IKEA in Bangladesh
Acqua
Come salvaguardare l’acqua per il futuro
Oltre 23 milioni di persone in Bangladesh non hanno acqua potabile.

“Non voglio che i miei bambini e i miei nipoti facciano parte di questa statistica. Voglio essere sicuro che la mia azienda non faccia qualcosa che possa mettere in difficoltà le generazioni future,” dice Shah S Alam, Amministratore Delegato di Unilliance, un fornitore di tessili di IKEA con sede in Bangladesh. Shah S Alam ha rivestito un ruolo importante nel progetto idrico che IKEA ha avviato all’interno dell’azienda e sta facendo in modo che Unilliance partecipi ad altri progetti ancora più ambiziosi che hanno come obiettivo il risparmio idrico.
"Quando abbiamo iniziato a lavorare con IKEA, avevamo già un impianto di trattamento delle acque reflue per rimuovere le sostanze inquinanti dall’acqua di scarto prima di immetterla nuovamente nell’ambiente. Il suggerimento di IKEA, però, era quello di pensare a nuovi modi per ridurre e riutilizzare l’acqua di scarto."

"Ad esempio, dopo qualche piccolo cambiamento, ora usiamo l’acqua di scarto per raffreddare i nostri macchinari. Questo ci permette di risparmiare circa 100 m3 di acqua ogni giorno, una quantità sufficiente a riempire 15 piscine olimpioniche in un anno!"

"Tra 5-10 anni le leggi in Bangladesh cambieranno e tutti dovranno riutilizzare l’acqua di scarto. Lavorare con IKEA ci ha permesso di fare un passo avanti distinguendoci dalla massa e i nostri clienti hanno notato la differenza," afferma.
ENERGIA E RISORSE: CLIMA ED ENERGIA | LEGNO | COTONE | ACQUA | VALORE, NON RIFIUTI | PRODOTTI ALIMENTARI
Vasi in vetro soffiati a bocca, realizzati con vetro di scarto fuso – IKEA
VALORE, NON RIFIUTI
Pensiero circolare
In IKEA cerchiamo sempre di fare di più con meno. Ma per aiutare i nostri clienti a creare una vita migliore in casa, in un mondo dove le risorse sono limitate, dobbiamo alzare la posta. Dobbiamo ripensare i nostri processi, dai materiali che usiamo all’energia che alimenta i nostri negozi, e studiare il modo di prolungare la vita dei nostri prodotti in un ciclo di riparazione, riutilizzo e riciclaggio.
Nella nostra catena del valore, vogliamo usare risorse rinnovabili e riciclate nel modo più efficiente possibile, per creare valore invece di rifiuti. E vogliamo aiutare le persone a usare più a lungo i nostri prodotti o a dare loro una seconda vita quando non servono più.
Tavolini in impiallacciatura di frassino con gambe in betulla massiccia – IKEA
Scatole colorate in carta riciclata – IKEA
Iniziare nel modo giusto
Per creare un mondo più sostenibile, dobbiamo fare le scelte giuste, sin dall’inizio. In IKEA, per esempio, studiamo come dare una seconda vita ai nostri prodotti sin dalla fase di progettazione. Per fare di più con meno, usiamo materiali rinnovabili e riciclati e provenienti da fonti più sostenibili. I nostri prodotti devono durare a lungo ed essere facili da mantenere, riparare, riutilizzare, riassemblare e riciclare. Solo così potremo creare un futuro migliore per i nostri clienti e per il nostro pianeta.
Ante per guardaroba REINSVOLL, realizzate con legno riciclato e lamina in plastica riciclata ottenuta da bottiglie in PET – IKEA
Vecchi materiali, nuove superfici. In IKEA non amiamo gli sprechi. Per noi i rifiuti sono una risorsa e cerchiamo sempre il modo di usare più materiali riciclati nei nostri prodotti. Per questo abbiamo creato le ante per guardaroba REINSVOLL. Sono realizzate in legno riciclato, rivestito con una lamina in plastica riciclata ottenuta da bottiglie in PET. Per la produzione di queste ante non usiamo legno nuovo né plastica nuova derivata dal petrolio. Le ante REINSVOLL, oltre ad essere una scelta sostenibile, non scendono a compromessi sul piano della qualità, del design e del prezzo.
No Youtube Player
Rivoluzionari frontali per la cucina. REINSVOLL non è il nostro primo prodotto interamente realizzato in 100% legno riciclato certificato FSC® e bottiglie in plastica PET. Anche per i frontali KUNGSBACKA, dal design lineare e con superficie anti-impronte, abbiamo utilizzato gli stessi materiali.
Ogni anno, in tutto il mondo, vengono consumati circa 100 miliardi di bottiglie di plastica e solo il 30% viene riciclato. IKEA dà nuova vita a queste bottiglie trasformandole in lamine per ante e frontali delle cucine, dimostrando che il riciclaggio è una scelta giusta non solo per l'ambiente, ma anche per lo stile della tua casa.
Sacchetti richiudibili ISTAD, ora realizzati in bioplastica rinnovabile e riciclabile – IKEA
Possono 1,4 miliardi di sacchetti di plastica richiudibili fare la differenza? Noi speriamo di sì e per questo lanciamo il nostro primo articolo in bioplastica prodotto su larga scala. Il sacchetto di plastica richiudibile ISTAD ora viene in gran parte realizzato usando un materiale rinnovabile derivato dalla lavorazione della canna da zucchero. Questa scelta ci permetterà di risparmiare circa 75.000 barili di petrolio all’anno e ridurrà significativamente le emissioni di CO2.
E anche se la bioplastica è più costosa da produrre della plastica tradizionale, non lo vedrai sull’etichetta del prezzo. In IKEA riteniamo infatti che le scelte sostenibili debbano essere alla portata di tutti.
No Youtube Player
“È incredibile vedere come usiamo tutte le parti della canna da zucchero, non ci sono scarti.”
Minh Nguyen Hoang, Category Manager Plastic Products, IKEA of Sweden.
Poiché deriva dalla canna da zucchero, la bioplastica dei sacchetti ISTAD è rinnovabile e riciclabile.
Scatole bianche di diverse misure in plastica PET riciclata – IKEA
Scatole fuori dal comune. I rifiuti possono trasformarsi in risorse preziose.
Le scatole KUGGIS, realizzate con bottiglie in plastica PET riciclate,
ne sono un esempio. Flessibili, curate nell’estetica e riciclabili, sono perfette per organizzare ogni cosa.
sfondo blu – IKEA
Lo sapevi?
La bioplastica è un materiale realizzato con materie prime rinnovabili, come prodotti e sottoprodotti agricoli. Può essere ricavata anche da altre fonti rinnovabili, come il biogas.
Il passaggio alla bioplastica rientra nel nostro obiettivo di usare solo plastica rinnovabile o riciclata nei nostri articoli d’arredamento, e di contribuire alla trasformazione dell’industria della plastica.
Contenitori per la raccolta differenziata di carta, bottiglie, pile, ecc. – IKEA
sfondo blu – IKEA
Sapevi che...
Entro il 2020, il 90% dei rifiuti prodotti dalle nostre attività sarà riciclato o recuperato sotto forma di energia.
L’80% dei rifiuti dei nostri negozi e depositi centrali sarà riciclato per riutilizzarne i materiali.
Verso “zero rifiuti”
Nel Gruppo IKEA abbiamo deciso di eliminare i rifiuti derivanti dalle nostre attività e di diventare energeticamente indipendenti entro il 2020. È un obiettivo ambizioso, ma contiamo di raggiungerlo con l’aiuto dei nostri fornitori, partner e clienti.
IKEA of Sweden, inoltre, sta collaborando con i fornitori e i partner dell’intera supply chain per produrre e distribuire i nostri prodotti nel modo più efficiente possibile. Questo significa anche ridurre al minimo i rifiuti nella catena del valore e trasformarli in una risorsa, usandoli per realizzare nuovi prodotti.
Maggiori informazioni sui nostri investimenti nell’energia rinnovabile
sfondo arancione – IKEA
Sapevi che...
Nel 2016, l’89% dei rifiuti delle nostre attività è stato riciclato o recuperato sotto forma di energia.
Vasi in vetro soffiati a bocca, realizzati con vetro di scarto fuso – IKEA
Una seconda vita per il vetro. Per realizzare il vaso IKEA PS 2017 usiamo il vetro che nella sua “prima vita” è stato scartato perché presentava bolle o altri difetti. I cocci di vetro recuperato vengono rifusi e soffiati a bocca da artigiani esperti per produrre articoli su larga scala. Ogni pezzo però è unico, poiché presenta un mix di colori e motivi irripetibili. Riutilizzando il vetro invece di gettarlo via, usiamo con parsimonia le risorse preziose e limitate di cui disponiamo, creando oggetti capaci di portare un tocco di stile esclusivo nella tua casa.
Sgabello con tappeti realizzati con avanzi di tessuti per biancheria da letto – IKEA
Una scelta per l’ambiente. TÅNUM è un tappeto fatto a mano, quindi ogni pezzo è unico. Per realizzarlo usiamo il cotone riciclato dalle nostre attività. Oltre il 90% del materiale, infatti, è costituito da avanzi di tessuti della nostra produzione di biancheria da letto. TÅNUM quindi è un tappeto che rispetta l’ambiente.
Recupero di tessili riciclati – IKEA
Una seconda possibilità
In IKEA vogliamo che i nostri clienti si prendano cura dei prodotti il più a lungo possibile. Nella nostra rete di negozi cerchiamo soluzioni intelligenti ed ecologiche per prolungare la durata dei nostri articoli. In Belgio, per esempio, offriamo ai clienti cinque opzioni per dare una seconda vita ai mobili: vendere i vecchi mobili IKEA in negozio, rinnovarli riverniciandoli o riassemblandoli, ripararli con i ricambi che mettiamo a disposizione, restituire i vecchi mobili con il nostro servizio di trasporto e donarli a enti benefici.
A livello globale offriamo tutte le parti di ricambio sostituibili dai clienti e, nella maggioranza dei mercati, abbiamo dei programmi di recupero dei materassi usati che prevedono il ritiro del vecchio materasso per chi ne acquista uno nuovo. Con il nostro aiuto, anche tu puoi dare una seconda vita ai tuoi vecchi mobili!
ENERGIA E RISORSE: CLIMA ED ENERGIA | LEGNO | COTONE | ACQUA | VALORE, NON RIFIUTI | PRODOTTI ALIMENTARI
Prodotti alimentari di qualità
Vogliamo offrire prodotti alimentari gustosi, sostenibili e nutrizionalmente bilanciati. Nei Ristoranti IKEA e alla Bottega Svedese serviamo e vendiamo molti cibi sostenibili e biologici. I nostri ingredienti sono certificati secondo standard che garantiscono una produzione responsabile dal punto di vista sociale e ambientale. E il nostro assortimento continua ad arricchirsi di prodotti più sani, che contribuiscono a uno stile di vita più salutare. Ci stiamo anche impegnando a ridurre al minimo gli sprechi alimentari nei nostri negozi.
Un pescatore in barca – IKEA
Pesce scelto responsabilmente
Il pesce è un alimento sano e gustoso che non può mancare nel nostro menu. IKEA ha collaborato con esperti ambientali di tutto il mondo per mettere a punto degli standard di allevamento responsabile del salmone che salvaguardassero i pesci e l’ambiente. Tutto il salmone di IKEA proviene da allevamenti certificati ASC (Aquaculture Stewardship Council).
No Youtube Player
La scelta responsabile dei prodotti alimentari tutela le risorse dei nostri oceani.
Oggi il 90% delle riserve ittiche mondiali è sfruttato al massimo o sovrasfruttato. L’approvvigionamento responsabile protegge le risorse dei nostri oceani.
Perle dai nostri mari
Il caviale di alghe è un prodotto ecologico, poiché viene ricavato dalle alghe kelp che crescono sui fondali marini. L’alga kelp è una pianta sostenibile che cresce fino a 50 cm al giorno. Il nostro caviale di alghe è un’ottima alternativa vegana al classico caviale e non contribuisce all’impoverimento delle riserve ittiche, in quanto non usa le uova di pesce come ingrediente.
Caviale di alghe rosso – IKEA
Pesce gustoso e più sostenibile
Tutto il pesce e i gamberi non d’allevamento venduti e serviti in IKEA provengono da fornitori certificati dall’ente internazionale MSC (Marine Stewardship Council). I prodotti che riportano il marchio MSC sono una garanzia di pesca ecosostenibile, che salvaguarda gli stock ittici per il futuro.
Scopri la serie di prodotti SJÖRAPPORT
Pesci e gamberi – IKEA
Jacqueline Macalister, responsabile di Salute e Sostenibilità presso IKEA Food.
“Oltre alla certificazione UTZ, volevamo che il nostro caffè fosse anche biologico, cioè coltivato senza l’uso di fertilizzanti e pesticidi chimici.”
Raccolta manuale delle bacche di caffè – IKEA
Una pianta di caffè deve crescere per circa 3 anni prima di poter raccogliere le bacche.
Aiuta gli agricoltori a coltivare un caffè migliore
I chicchi di caffè usati da IKEA provengono da aziende agricole a conduzione familiare e piccole cooperative di paesi come Honduras, Messico e Perù. Il caffè è certificato UTZ e coltivato con metodi biologici secondo le norme UE, senza l’uso di fertilizzanti chimici e pesticidi. Il programma UTZ è finalizzato a migliorare varie aree della produzione del caffè, tra cui i metodi di coltivazione. In questo modo si riducono i costi e migliorano la produzione, la qualità del raccolto e le condizioni di vita degli agricoltori. I lavoratori ricevono salari più alti e gli agricoltori ricevono una quota più equa dei profitti. Questo significa che i loro figli possono andare a scuola e avere anche il tempo per giocare.
No Youtube Player
Ecco chi coltiva il nostro caffè
Un caffè buono. Per te e per gli agricoltori.
Dal 2008, tutto il caffè venduto e servito in IKEA è certificato UTZ. La certificazione è stato un primo passo importante verso un caffè di migliore qualità, coltivato secondo standard sostenibili, garantendo migliori condizioni ai lavoratori e la piena tracciabilità dei chicchi fino alla piantagione. Ma il nostro impegno non si è fermato qui e oggi il nostro caffè è anche biologico.
Scopri i caffè PÅTÅR
Sacchi di caffè – IKEA
PÅTÅR edizione speciale:
il nostro primo caffè monorigine di alta qualità 100% Arabica dall’Uganda.
La maggior parte del nostro caffè PÅTÅR proviene dal Sud America. Oggi al nostro assortimento si aggiunge un nuovo caffè, coltivato esclusivamente in Africa. L’Uganda è il maggiore esportatore di caffè del continente africano, ma la sua industria del caffè è composta principalmente da piccole coltivazioni, che spesso affrontano realtà di business proibitive. Il nostro nuovo prodotto, il primo caffè monorigine della Bottega Svedese di IKEA, con chicchi di 100% Arabica della regione del Nilo Bianco, è il frutto della collaborazione con migliaia di piccole aziende agricole ugandesi. Questa iniziativa ha permesso ai coltivatori di far crescere la propria attività e di diventare più indipendenti economicamente.
Maggiori informazioni sul caffè PÅTÅR edizione speciale e sul nostro lavoro con gli imprenditori sociali
Il caffè PÅTÅR edizione speciale è un caffè monorigine di alta qualità 100% Arabica che proviene dalla regione del Nilo Bianco in Uganda. È un caffè a tostatura media, dal sapore fresco e fruttato, con note di vaniglia e caramello – IKEA
Biologico e certificato UTZ: un binomio perfetto.
Tutto il caffè servito e venduto alla Bottega Svedese, nel Ristorante e nel Bistrot IKEA è sia biologico secondo le norme UE che certificato UTZ. Questo significa che, oltre ad avere un aroma squisito, soddisfa severi requisiti indipendenti volti a garantire standard di coltivazione sostenibili e migliori condizioni per i lavoratori. Puoi risalire all’origine del caffè che hai acquistato visitando il sito utz.org/IKEA
Chicchi di caffè in un piatto grigio – IKEA
Un cioccolato buono sotto tutti i punti di vista
Il cacao contenuto nelle nostre tavolette di cioccolato è certificato da un ente indipendente che garantisce il rispetto di metodi di coltivazione sostenibili e migliori condizioni per i lavoratori. Cerca la certificazione UTZ sui prodotti della nostra Bottega Svedese. Per scoprire l’origine del cacao del tuo cioccolato certificato UTZ, visita utz.org/IKEA
Semi di cacao in una ciotola nera – IKEA
Un nuovo modo di gustare le verdure
Essendo un’azienda responsabile, IKEA vuole sviluppare un assortimento di prodotti alimentari più sostenibili. Per questo sono nate le polpette vegetariane. Le nostre polpette vegetariane sono preparate con ingredienti freschi, come ceci, piselli, carote, peperoni, mais e cavolo: un piatto ricco di proteine e sostanze nutritive. Non solo. Hanno una bassa impronta di carbonio e sono una gustosa alternativa alle nostre classiche polpette di carne.
Le verdure ti aiutano a vivere una vita più sana
Polpette vegetariane in una padella in ghisa – IKEAUn sacchetto di rifiuti alimentari – IKEA
Azzerare i rifiuti
In IKEA, pensiamo che il cibo non vada sprecato e per questo abbiamo fissato degli obiettivi ambiziosi: entro la fine di agosto 2020 vogliamo dimezzare gli scarti alimentari di IKEA. Inoltre, il 90% dei nostri rifiuti alimentari dovrà essere riciclato o trasformato in una risorsa attraverso il compostaggio o la produzione di biogas.
Ci impegniamo a favore di un’agricoltura più sostenibile e del benessere degli animali
La nostra nuova visione dell’industria alimentare prevede un impatto positivo sulla vita delle persone e degli animali e sul pianeta. Il nostro obiettivo è ridurre l’approvvigionamento di prodotti di origine animale e fare in modo che quelli che entrano nella nostra supply chain provengano da allevamenti gestiti responsabilmente. Crediamo che gli animali debbano avere buone condizioni di vita e per questo, in collaborazione con esperti, ONG e i nostri fornitori, abbiamo sviluppato IKEA Food Better Programmes. Vogliamo che tutti gli animali della nostra supply chain a livello globale (suini, salmone, bovini e mucche da latte, galline ovaiole e polli da carne) provengano da allevamenti più sostenibili, che rispettano il benessere degli animali, riducono l’impatto ambientale e fanno un uso responsabile degli antibiotici.
Maggiori informazioni su IKEA Food Better Programmes
Stiamo lavorando perché il sourcing di tutti i nostri prodotti avicoli rispetti gli standard del benessere animale e sia conforme ai criteri del Programma Better Chicken di IKEA Food entro il 2025.
Stiamo lavorando perché il sourcing di tutti i nostri prodotti avicoli rispetti gli standard del benessere animale e sia conforme ai criteri del Programma Better Chicken di IKEA Food entro il 2025.
POTRESTI ESSERE INTERESSATO ANCHE A:
Le soluzioni IKEA per la raccolta differenziata ti aiutano a ridurre il tuo impatto sull’ambiente
UNA VITA PIÙ SOSTENIBILE IN CASA
L’importanza dei piccoli gesti
Scopri perché IKEA è un ambiente di lavoro stimolante. Scopri come la raccolta differenziata ti può aiutare a ridurre il tuo impatto sull'ambiente.
Vai a Una vita più sostenibile in casa
I programmi di sostegno rivolti a donne e bambine aiutano a trovare soluzioni olistiche alla povertà e al lavoro minorile
LE PERSONE E LE COMUNITÀ LOCALI
Le persone prima di tutto
IKEA vuole creare una vita quotidiana migliore per le persone di tutto il mondo.
Vai a Le persone e le comunità locali